MatchWeek 5 Recap – Il riassunto della quinta giornata

Penultima settimana del 2018 per la Mi Games League Football partner adidas, che a differenza delle precedenti ha rispettato le previsioni e i valori fin qui espressi dalle squadre.

GIRONE A

Risultati 5° giornata girone A

Tre le gare nel girone A: nella prima, sonora vittoria dei Somari, che si riprendono dopo un periodo di appannamento. Contro la Longobarda di Scotti, che appariva in ripresa dopo un difficile avvio di torneo, finisce 10 a 1, in una gara condizionata da tante assenze per infortunio in entrambi gli schieramenti (su tutti, i due portieri titolari: Amendola e Mercurio). Natali ne approfitta per guadagnare posizioni nella classifica marcatori segnando 7 gol, mentre Paganini segna il gol della bandiera per la Longobarda.

Non c’è storia neanche tra Ristorante Donati e FC Lo Porto io, che arriva all’appuntamento con qualche indisponibilità importante (il capitano La Croce) e non riesce ad esprimersi al meglio: un peccato visto l’ottimo momento di forma che stavano attraversando i ragazzi in maglia blu. Dall’altra parte, Ristorante Donati scaccia subito gli spettri di una possibile (ma improbabile) crisi, andando in gol con ben 6 uomini (poker di Budel e Rolando Bianchi). Nei Lo Porto io, Maltese salva l’onore della squadra con una bella tripletta. Risultato finale: Donati 13, Lo Porto Io 3.

La partita delle 22:00 ha visto protagonisti gli Afterlife, che hanno rifilato un 8-0 a Milano United. Troppa la differenza tecnica tra le due squadre, con la squadra di coach Errante che ha mandato a bersaglio la solita cooperativa, con un Russo particolarmente brillante e autore di una tripletta, incluso un gol di pregevolissima fattura. Poco da fare per i biancorossi di Cosmai, che nel prossimo turno affronteranno i Pepperoni, squadra ostica più di quanto dica la classifica.

GIRONE B

Risultati 5° giornata girone B

Al Masseroni 1 non c’è spazio per le sorprese, ma la serata si apre con il 5-5 tra Tommasi e Pini: grandissima la prova degli arancioni che sotto 5 a 3 riescono a segnare due gol nel recupero e a conquistare un insperato quanto prezioso punto. Ai Pini, lanciatissimi dalla vittoria ottenuta contro i Teetan, si è completamente spenta la luce, nonostante un Gaifami da poker e la rete di Mori. Capitan Locatelli deve essere fiero dei suoi, perchè pur privi di un leader come Lietti, i suoi hanno dato tutto e sono stati premiati, soprattutto grazie alla tripletta di Fiorica e ai gol di Luraghi e Davide Locatelli.

Nell’altra sfida delle 20:00, tutto facile per Tango Squad, che con un 6 a 2 mantiene il secondo posto in classifica: la squadra adidas va a segno con ben 5 giocatori (doppietta per Barberini), segnale che l’intesa sta crescendo e che le soluzioni di gioco sono sempre più varie. Ai Coca non basta la doppietta del “crossbar man” Girotto e le grandi parate di Macchia per evitare la sconfitta.

Alle 21:00 è il turno della capolista AM Lea contro i Real Crisantemi: 8 a 2 il risultato finale, con un redivivo Roveda che segna una tripletta. I Crisantemi vanno a segno con Poli e Grazioli, ma la differenza di valori non ha lasciato scampo: ora il calendario per i verdi si fa più abbordabile, visto che finora hanno affrontato solo le squadre della parte alta della classifica. I blu di Nardo mantengono il punto di vantaggio sul trio composto da Tango Squad,$€GVRO €BBA$TA, e Lokomotiv Losca, che infligge un pesante 6-0 agli Infamous. grazie alle doppiette di Mirabella e Maltese. I ragazzi di Funck hanno comunque disputato una buona partita, ma ha pesato sul risultato la mancanza di forze fresche dalla panchina, che ha costretto a schierare qualche giocatore in condizioni fisiche approssimative.

Pioggia di gol anche nei match delle 22:0. Teetan si impone con un perentorio 9-1 sui Burkina Sfaso, cancellando subito la sconfitta contro i Pini. I ragazzi di Picchi vanno a segno con ben 6 giocatori diversi (doppiette di Nocco e Auletta) e rispediscono al mittente le critiche per l’inaspettata debacle della scorsa settimana, grazie ad una prestazione corale convincente. I Burkina hanno provato a mettere i bastoni tra le ruote, ma i vari tentativi di battere Martinez (nuovo acquisto tra i pali per Teetan) hanno prodotto solo il gol di Tassistro nel finale.

Clubbers –  $€GVRO €BBA$TA finisce 10 a 3 per la squadra di Monti, in cui Rana si prende la scena segnando una manita. I biancorossi di Venanzetti avevano molti elementi ai box (tra cui lo stesso capitano), ma se la sono giocata a viso aperto, andando a segno con Frascella, Fautario e Saladino. La classifica rimane comunque buona, visto che il sesto posto (che garantisce l’accesso alla Champions League) dista solo 1 punto.