Seconda Fase – MatchWeek 5 – Il riassunto della quinta giornata di Champions ed Europa League

Si sono conclusi i gironi della seconda fase della Mi Games League Football 7 vs 7, il torneo invernale di Mi Games partner adidas Football che è giunto alla sua fase finale.
Vediamo le squadre che si sono qualificate ai quarti di finale, che si disputeranno il 9 e il 10 aprile, e che vedranno incrociarsi le prime contro le quarte e le seconde contro le terze di ogni girone.

CHAMPIONS LEAGUE

Risultati 5° giornata Champions League

La Champions League della Mi Games League Football 2018/19 è terminata con le partite di mercoledì al Masseroni 1, che hanno stabilito le Magnifiche 8 che si sfideranno nei quarti di finale del 9 e 10 aprile.

Le partite delle 20:00 hanno visto fronteggiarsi AC Teetan contro Lokomotiv Losca e Tango Squad contro Maldita.

I grigi capitanati da Matteo Picchi erano già qualificati al turno successivo, mentre i Losca di Mirabella (assente) dovevano vincere per poter passare. Le locomotive giallonere, trascinate da un ottimo Pasotti (doppietta per lui), si sono imposte per 6 a 2, guadagnandosi il terzo posto del girone A. Inutile la doppietta di Cerrato nei Teetan, che affronteranno i Maldita nell’ultimo quarto di finale.

I Maldita erano già certi della prima posizione nel girone B, mentre Tango Squad si giocava il tutto per tutto per la qualificazione: ha vinto la squadra di Padovani per 7 a 5, grazie a un super Mistretta, autore di un poker, e ai gol di Padovani, Santamaria e Nobile. I Tango di Bertoni e Basilico invece, nonostante una buonissima prestazione (doppietta dello stesso n. 9 e reti del capitano, di Colombo e Zennaro), salutano il torneo a causa dello scontro diretto perso contro i $€GVRO €BBA$TA, che hanno superato i Milfwall nella partita delle 22:00.

Le sfide delle 21:00 hanno interessato esclusivamente il girone A. Afterlife contro Pini è stata un partita divertente e combattuta: i ragazzi di coach Errante si giocavano il primo posto, mentre quelli di Mori, a causa della vittoria della Losca, erano già consapevoli dell’eliminazione ed hanno giocato liberi da troppe pressioni, mettendo in difficoltà la corazzata del presidente Gigi Urso. La partita è terminata 7 a 4, con le prestazioni maiuscole di Falsone da una parte (tripletta) e Calesella dall’altra (doppietta) e i gol di Gatto (doppietta), Ventura e Maisto per gli Afterlife e di Mori e Raineri per i Pini.

Ristorante Donati contro Lo Porto Io era iniziata con il vantaggio a sorpresa della squadra di La Croce firmato da Lenoci ma, come spesso è accaduto in questa stagione, i verde-oro sono cresciuti alla distanza ed hanno preso il largo grazie alla tripletta di Valtolina e alla doppietta di Rolando Bianchi (di Budel ed Esposito gli altri due gol). Con questo 7 a 1, la squadra del presidente Sergio Donati si conferma regina del girone A, grazie alla miglior differenza reti rispetto ad Afterlife, mentre i blu salutano questa stagione dopo aver raccolto 1 punto in 5 partite, forse un po’ poco rispetto alle prestazioni offerte.

Le partite delle 22:00 hanno definito le gerarchie del girone B: pareggio spettacolare per 6-6 tra AM LEA e Piccionazzi, entrambe già qualificate ma desiderose di prevalere per agguantare il 2° posto. Ai gol di Fontana (2), Modoni (2), Savino e Cosmacini hanno risposto la tripletta di De Vincenzi, la doppietta di Di Vincenzo e il gol di Negri, con i due portieri Vasquez e Barzaghi che hanno dovuto compiere gli straordinari per evitare altre marcature. Un punto a testa, che qualifica AM come seconda e Piccionazzi come terza.

Milfwall contro $€GVRO €BBA$TA era decisiva per i neri di mister Pellegrini, che i caso di vittoria avrebbero agganciato Tango Squad a quota 6, superandola avendo vinto lo scontro diretto. La missione è stata compiuta grazie ad un perentorio 8 a 2, frutto delle triplette di Rana e Lavopa (al rientro dopo un lunghissimo infortunio) e dai gol di Campi e Bombino. Gli arancioni di Pigoli, privi dei fratelli Grisolia, escono comunque a testa alta con i gol di De Felice e Fausti, lanciando già la sfida per la prossima edizione.

Classifica 5° giornata Champions League

EUROPA LEAGUE

Risultati 5° giornata Europa League

L’ultimo turno dell’Europa League della Mi Games League Football si è giocato interamente di martedì al Masseroni 2, con partite vive e ricche di gol, che hanno definito gli accoppiamenti per i quarti di finale.

Alle 20:00 sono scese in campo Coca Juniors contro AC Pepperoni per il girone A e Somari contro Bastioni per il girone B; i giovani di capitan Fontana Rava hanno approfittato di un Coca Juniors già qualificato come prima e priva del proprio portiere per assicurarsi il secondo posto in classifica, grazie all’8-2 firmato dal poker di Bandi, la doppietta di Quadri e le reti di Giovetti e Visconti. I biancocelesti, dopo aver chiuso il primo tempo sullo 0-6, sono riusciti a segnare con Boglioni (al rientro dopo l’infortunio) e bomber Girotto, chiudendo comunque in solitaria il girone A.

I Somari campioni in carica avevano l’obbligo di battere i Bastioni per guadagnarsi i quarti di finale: la missione è stata portata a termine grazie ad altri 5 gol di bomber Natali e all’incredibile tripletta di Bossi, che timbrano questo 8 a 1 e (quasi) assicura il quarto posto; I Bastioni invece, a segno con Bianchi (in gol da 3 partite consecutive), chiudono la stagione invernale senza punti, ma con un finale in crescendo e tanto sano entusiasmo, da prendere come esempio da tutti i partecipanti.

Le partite delle 21:00 hanno concluso il girone A: i Burkina Sfaso, già consapevoli dell’eliminazione a prescindere dal risultato di Milano United vs Real Crisantemi (giocata in contemporanea), hanno sfornato una prestazione senza troppe pressioni, sconfiggendo per 8 a 4 la SS Longobarda. Capitan Zoboli mette a segno 5 gol, guadagnandosi la palma di migliore in campo, mentre Paloschi (doppietta) e Gnocchi arrotondano il risultato. I blu di Scotti colpiscono con due gol di Federico Pulejo (il migliore dei suoi) e le reti di Colabella e Paulesu, ma non riescono ad evitare la quinta sconfitta del girone.

Milano United vs Real Crisantemi valeva il secondo posto: si sono imposti i verdi capitanati da Emanuel Ingraffia per 6 a 3 dopo una partita molto combattuta, grazie alle reti di Poli (doppietta), Cho, Grazioli, Andrea Ingraffia e Luca Galletta, a cui hanno risposto parzialmente Vertulli, Virgilio e Beacco con un gol ciascuno. I Crisantemi devono però ringraziare il proprio portiere Salis, che con alcuni interventi miracolosi ha evitato il peggio nelle fasi cruciali del match.

Le ultime due partite, quelle delle 22:00, sono state decisive per le sorti del girone B: la sfida tra  biancorossi, Negroni contro Infamous, si è risolta in favore dei ragazzi di Carrassi, che hanno vinto per 2 a 1. Intini e Marco Pellegrino hanno regalato 3 punti importantissimi alla banda Funck (assente in quest’ultimo turno), stroncando quasi definitivamente le speranze di qualificazione dei Negroni, a segno con il solito Antonini, che dovranno battere i Tommasi con 12 gol di scarto nel recupero di venerdì per passare il turno.

Il girone A termina con Coca Juniors al primo posto, che affronteranno con molta probabilità i Somari il 10 aprile; l’incredibile ex aequo tra Pepperoni, Real Crisantemi e Milano United, tutte a 9 punti e con parità negli scontri diretti, si risolve in favore dei Pepperoni grazie alla classifica avulsa, con Milano United che finisce terzo e i Real Crisantemi quarti.

 

Recupero 3a giornata girone B

Venerdì al Masseroni 1 si è giocato il recupero della seconda giornata del girone B tra FC Tommasi e Negroni. Gli arancioni dovevano assolutamente vincere per guadagnare il primo posto, grazie allo scontro diretto favorevole contro gli Infamous FC, mentre era proibitiva la missione dei biancorossi, che dovevano vincere con 12 gol di scarto per sopravanzare i Somari al quarto posto. La partita è terminata 5 a 1 in favore dei Tommasi, ma c’è stato molto equilibrio in campo, come testimonia l’1-0 dell’intervallo firmato da uno sfortunato autogol di Scannavini. Nella ripresa, la squadra di Croso è riuscita a pareggiare con Cappuccini, ma la maggior organizzazione degli arancioni ha fatto la differenza, con la doppietta di Pedercini e i gol di Fiorica e Davide Locatelli, nonostante una grande prova di Tartaglia, autore di almeno altre 3 parate decisive.

Classifica 5° giornata Europa League – Gironi A e B