#Recap: Prima Fase | Matchweek 5

Girone A

Nell’ultima giornata del 2019 i Maldita vincono per 8 a 0 contro i Looney FT, confermandosi al comando della classifica del girone A: i trascinatori sono Nobile e Mistretta, che mettono a segno una tripletta ciascuno; dopo un ottimo primo tempo, i ragazzi di Ramos sono crollati nella ripresa, prolungando così il digiuno di punti. Tanti gol anche tra Pini e Twin Style, che danno vita ad uno spumeggiante 5-8: mattatore della serata è Mastrogiacomo, che cala il poker decisivo, vanificando le reti di Gaifami (doppietta), Moriggi e Sorbini. Lolli e Gambino completano arrotondano il risultato con due gol ciascuno. Pari e polemiche tra Piccionazzi e $€GVRO €BBA$TA: la squadra di Monti infatti si porta sul 4-2 grazie alle doppiette di Campi e Melziade, ma viene ripresa proprio allo scadere da Bianchi (tripletta), dopo un maxi-recupero concesso da direttore di gara. I biancocelesti di Barzaghi si trovano ora a 2 punti dalla vetta e a 3 dal tandem composto proprio dai bianchi di Seguro e dai Twin’ Style.

Girone B

Chiude imbattuta il 2019 (come Maldita e Piccionazzi) LEA Club, che con l’8-3 su Ristorante Donati ribadisce quale sia la squadra da battere nel girone B. Nonostante le reti di Tiribocchi, Palladino ed Allegretti, i rosa vengono sopraffatti dalle doppiette di Fautario e Savino e dai gol di Bertocchi, Vaini, Manuel Semenzato e Lettieri, che qualificano matematicamente i verdi in Serie A. Stesso obbiettivo raggiunto dai Teetan, che con il 6 a 3 su Civico Uno staccano il pass per la massima serie. Doppietta per l’MVP 2018-19 Amir Khamsi, a cui si aggiungono le reti di Mattia Nocco, Cerrato, Zoia e capitan Picchi; niente da fare per i neri di Tolusso (autore comunque di una doppietta, terza rete di Bordino), che mantengono comunque il terzo posto in classifica, a braccetto con Ristorante Donati. Vittoria che di umile ha ben poco per gli Umili di Roberto Mareid (doppietta), che sfondano la doppia cifra contro i Tommasi, grazie a ben 3 triplette (Stanzione, Galletta e Capobianco); tripletta anche per Fiorica, costantemente nel tabellino dei suoi da inizio torneo. Per la squadra di Locatelli svaniscono le flebili speranze di giocare in Serie A, così come sono ridotte al lumicino quelle di Lokomotiv Losca e Tango Squad, che pareggiano 4-4, nonostante la prima presenza (con gol) stagionale di capitan Bertoni. Gli 8 gol segnati portano la firma di 8 giocatori diversi (Visentin e i cugini Basilico, Riccardo e Mattia, per i viola; Mirabella, Pasotti, Maltese e Simontacchi per i gialloneri), a testimonianza di un assoluto equilibrio tra le due formazioni, che potranno sicuramente puntare a un ruolo di protagonista nella Serie B.

Serie C

La quinta giornata di Serie C si apre con il 5-5 tra B-Team e Caipiranhas: un continuo tira e molla tra i verdi di De Angelis e gli arancioni di Luca Scalfi, che trovano nel portiere Rimini un giocatore tuttofare, capace di segnare una doppietta nel ruolo di attaccante durante il secondo tempo. La tripletta di Cuccurullo sembra indirizzare la gara verso la prima vittoria dei Caipiranhas, ma Sorbillo, Dispigna e Abdelaziz (tripletta anche per lui), rimettono le cose in equilibrio, proprio con una punizione allo scadere del n. 10; i ragazzi di Scalfi quindi si devono accontentare del primo punto stagionale. Grandi sorprese invece nelle gare del mercoledì: i Burkina Sfaso con un clamoroso 4-0 schiantano gli Shallo FT (“privi di numerose assenze” cit. necessaria), che procedevano spediti la loro rincorsa verso la vetta. Il ritorno di capitan Zoboli porta 2 gol, i primi tre punti stagionali e il solitario 3° posto in classifica. Vittoria di misura, ma di uguale importanza, per i Real Crisantemi, che grazie alla doppietta di Doglioli e al gol di Rossi vincono 3-2 contro gli Infamous, a segno con bomber Pellegrino (al rientro dalla squalifica) e Contini. I biancorossi raggiungono proprio i campioni in carica dell’Europa League a 6 punti in classifica, con una partita ancora da recuperare. Anche senza giocare, gli AS Orca chiudono in vetta il 2019, mentre i New Team restano appaiati ai “cugini” dei B-Team a quota 4.