#Recap: Prima Fase | Matchweek 6

Girone A

Si apre con una vittoria il 2020 dei PwC Italy, che hanno la meglio sugli AC Pini per 8 a 6; al festival del gol partecipano un po’ tutti: da Caserta e De Maria, che mettono a segno una doppietta ciascuno, a Buzzi, autore di altri tre gol, passando per Rossini, Creanza, Lotto e Masullo per gli arancioni, e Gaifami, Moriggi ed Allegrini per i verdi. Tre punti importantissimi anche per i Twin’ Style, che superano per 6 a 2 dei volitivi Looney FT, grazie al poker di bomber Mastrogiacomo e alla doppietta di Fontana; per i bianconeri, a segno Ramos e Millar. Fondamentale successo dei $€GVRO €BBA$TA, che vincono in rimonta sui Maldita FC (già qualificati in Serie A) e compiono forse il passo decisivo per l’approdo in massima serie: decide un gol nel finale di capitan Monti, alla prima marcatura stagionale, dopo che Campi aveva rimontato l’iniziale vantaggio rosso-blu firmato Padovani – Villa. Saranno decisive l’ultima giornata e le partite di recupero per stabilire le altre 3 squadre andranno a sfidare le migliori 4 del girone B nella massima serie dell’adidas Mi Games Football Leaegue.

Girone B

Giochi ormai fatti nel girone B, dove LEA Club, AC Teetan, Ristorante Donati e FC Civico Uno si qualificano alla massima serie. La capolista spegne le ultime speranze di qualificazione degli Umili, imponendosi per 7 a 3, grazie ad un secondo tempo in cui Lettieri, capocannoniere dei mesi di novembre e dicembre, realizza 4 gol. I bianchi di capitan Mareid reggono bene la sfida per tutta la prima parte di gara, ma poi cedono, nonostante i gol di Vallesi (doppietta) e Galletta. Quinta vittoria stagionale per i Teetan, che grazie al 5-2 su Tango Squad mantengono il secondo posto in classifica. Khamsi, Cerrato, Nocco, Limitone e capitan Picchi timbrano i 3 punti contro il team adidas, a segno con Visentin e D’Amore, che andrà a lottare per affermarsi in Serie B. Non riesce per poco una rimonta che avrebbe avuto del clamoroso alla Lokomotiv Losca, che esce sconfitta 7-5 contro i mostri sacri di Ristorante Donati; sul triplo vantaggio a pochi minuti dalla fine, gli uomini del presidente Sergio rischiano di subire l’incredibile pareggio dei giallo-neri, trainati dalla doppietta di capitan Mirabella; nei rosa sugli scudi Fabian Valtolina (tripletta) e Giuliano Melosi, alla prima apparizione stagionale dopo un lungo infortunio. Non c’è storia tra FC Tommasi e FC Civico Uno, con i neri di Tolusso che surclassano gli arancioni di Locatelli con le triplette dello stesso n. 9, di Gallizia, di Loi e ai due gol di Habib. Per i Tommasi vanno a segno il solito Fiorica e Pedercini, autore di una doppietta.

Serie C

Emozionante 3-3 tra B-Team e Shallo FT nella prima partita in assoluto del 2020 dell’adidas Mi Games Football League. I verdi di Filippo De Angelis, alla prima presenza “sul campo” in assoluto, vanno avanti 3-1 all’intervallo grazie a Pirera (doppietta) ed Abdelaziz, ma si fanno raggiungere da Riva e Bandi (due gol anche per lui), che creano molteplici occasioni per vincere, non riuscendo però a finalizzarle.

Ritornano alla vittoria gli Infamous FC, che si impongono per 5 a 2 contro la New Team: ai due gol di Chiaudano per i rosso-blu hanno risposto Boni (doppietta) bomber Pellegrino, Esposito e Contini. La squadra di Mezzadra (assente finora per problemi fisici) si riporta all’inseguimento degli AS Orca, mentre Parazzoli e compagni pagano forse la prolungata inattività, e si dovranno rimboccare le maniche per guadagnare posizioni in classifica (avendo due partite da recuperare).

Pioggia di gol per AS Orca e Real Crisantemi, che vincono rispettivamente contro Burkina Sfaso e Caipiranhas. Marini e compagni impiegano un tempo per trovare la chiave con cui scardinare l’arcigna difesa a protezione del portiere De Zagon, ma poi prende il largo grazie al pokerissimo di Fiaschi ed alla tripletta dello stesso Marini. La doppietta di Gnocchi illude i Leoni di Milano, che hanno affrontato la sfida con qualche defezione importante. I Real Crisantemi travolgono i Caipiranhas: ottime le prestazioni di Adrea Ingraffia ed Edoardo Poli, autori di tre gol ciascuno, nonché di bomber Doglioli (doppietta), sempre più capocannoniere della squadra. Per gli arancioni, in serata decisamente no, il gol della bandiera è messo a segno da Matteo Scalfi.