#Recap: Serie A-B-C | Matchweek 8

SERIE A

La Serie A dell’adidas Mi Games Football League comincia con due sfide d’eccezione: Ristorante Donati vs Maldita FC e Piccionazzi vs Civico Uno. La squadra del presidente Sergio Donati si impone per 7 a 3 contro Padovani e compagni, che pure si erano portati sul doppio vantaggio con Nobile e Mistretta, ma prima Ancora e poi Allegretti avevano subito riequilibrato la situazione. Nella ripresa si scatenava il Tir Tiribocchi, che con una doppietta, che insieme a Cappellini, Budel e al redivivo Rolando Bianchi metteva il sigillo sulla vittoria dei Donati, mentre Arici segnava il gol del momentaneo 4-3.

Gol, spettacolo e fair play sono stati gli ingredienti di Piccionazzi contro Civico Uno, molto affiatati fuori dal campo ma che sul rettangolo verde non si sono risparmiati. La partita è finita 6-6, con il capitano dei Civico Francesco Tolusso autore di tre reti, di cui una però nella porta sbagliata. I piccioni biancocelesti hanno chiuso in vantaggio il primo tempo, con i sigilli di Maioran, Filippo Bianchi e Iurlaro (di Tolusso e Habib i gol per i Civico), ma nel secondo tempo Lanza ha trascinato i neri alla rimonta (doppietta per lui), insieme a Melogli e alla seconda rete di Tolusso; dall’altra parte, il solito Maioran e l’eurogol di Baglioni hanno evitato la seconda sconfitta consecutiva a Barzaghi e compagni.

Partita dai due volti tra $€GVRO €BBA$TA e LEA Club, vincitrici dei rispettivi gironi nella prima fase. I campioni in carica hanno chiuso il primo tempo in vantaggio per 5 a 0, andando addirittura sul 6-0 ad inizio ripresa, grazie alla tripletta di Frascella, la doppietta di Lettieri ed alla rete di Accetta. Da lì in poi, i blancos di Seguro Milanese, che non avevano demeritato nonostante il risultato, hanno trovato la chiave di volta per perforare i verdi: il gol di Muratori ha dato il via alla rimonta, proseguita con altre due reti dello stesso n. 11 e di Melziade, ma che non sono bastati per raggiungere un meritato pareggio.

Spettacolo tra AC Teetan, secondi nel girone B, e CSK La Serata, qualificatisi all’ultimo nel girone A, che hanno dato vita ad un altro 6-5. A spuntarla sono i Titani di capitan Picchi, che sono andati subito in doppio vantaggio con il redivivo Simonato, ma hanno subito prima il pareggio e poi un clamoroso allungo dai biancorossi (4 a 2), trascinati da Marsanasco (tripletta) e Huaringa (doppietta). L’orgoglio e la forza dei vicecampioni in carica emergono nel finale, quando a 7’ dal triplice fischio ancora Simonato (poker sul tabellino per lui), insieme a Mattia Nocco ed a Marcello Auletta, hanno realizzato i goal della vittoria, lasciando l’amaro in bocca a Costantini e compagni.

SERIE B

La prima partita della Serie B propone la rivincita tra Twin’ Style e AC Pini, che si erano già affrontati nel girone A. Lo scorso dicembre avevano trionfato i gialli di capitan Imbriaco, vincendo per 8 a 5. Questa volta, invece, i verdi di Michele Gaifami hanno ribaltato la situazione, vincendo con un pirotecnico 8 a 6. Protagonista assoluto della serata Riccardo Allegrini, che ha realizzato un poker di fronte ad un altro bomber del campionato, Daniele Mastrogiacomo, che si è fermato a “sole” due reti. Due i gol anche per capitan Gaifami, mentre Lolli ha tenuto vive le speranze dei suoi compagni mettendo a referto una tripletta. I Pini raccolgono i primi tre punti del campionato e una buona dose di fiducia, dopo una prima parte di torneo giocata con qualche difficoltà; i Twin invece pagano a caro prezzo l’assenza dei due portieri Loffredo e Carfì, cominciando questa Serie B con una sconfitta.

Debuttano in Serie B anche Tango Squad e Looney FT, due squadre sempre alle prese con diverse assenze in questa prima parte di stagione. Gara equilibrata, ma che alla fine premia il team adidas: il 4 a 2 finale porta la firma di Riccardo Basilico, autore di una doppietta. I bianconeri calano solamente negli ultimi minuti di gioco (com’è accaduto molte volte in questa prima parte di campionato), nonostante i gol di Velasquez e Ramos (bellissima l’azione che porta alla rete del n. 2) tengano aperta la partita; le reti di Visentin e Rimoldi, però, affossano le speranze di pareggiare e regalano i primi 3 punti ai viola.

Dopo quasi un anno tornano a sfidarsi FC Tommasi e Lokomotiv Losca, che si erano incrociati nella scorsa stagione durante la prima fase. Le locomotive tengono quasi sempre l’iniziativa, andando in vantaggio con Bignami e Silva. I Tommasi approfittano di uno svarione difensivo per tornare in partita con Matti, e rispondono ad un’altra rete di Silva con Fiorica; ma negli ultimi 7’ di gara prima Mirabella (doppietta) e poi Pasotti mettano al sicuro il risultato, mandando i gialloneri in vetta alla classifica, in compagnia di Pini e Tango Squad.

SERIE C

Il girone di ritorno della Serie C si apre con il botto: gli AS Orca vincono contro gli Shallo FT, ma questa volta Cavallari e compagni devono sudare le proverbiali sette camice per avere la meglio degli avversari (sconfitti all’andata per 5 a 1) che, seppur privi del pilastro della difesa Di Capua, vengo raggiunti e poi superati solo nel finale. I biancorossi di scuola Perego vanno subito in vantaggio con la doppietta di Zanon e la rete di Riva, poi si svegliano i “cetacei di Roma”, che accorciano le distanze con Fiaschi e Cultrera alla fine del primo tempo. Nella ripresa, Giovetti porta i suoi avanti 4 a 2, ma la capolista non ci sta e sprigiona tutta la propria classe prima con Fiaschi, poi con Cultrera (altri 2 gol, tripletta personale), ed infine con Rosi, che firma il gol della sicurezza a 3’ dalla fine.

Sorprendente vittoria dei B-Team, che dopo aver perso a tavolino il recupero della prima giornata contro i Real Crisantemi, per la logica del calendario si trovano ancora di fronte Ingraffia e compagni. La sfida sul campo finisce 4 a 0 per i biancoverdi, che chiudono la pratica direttamente nel primo tempo grazie alla doppietta di Sancassani e alle reti di Balzarini e Campanelli, di ruolo portiere ma non nuovo a partite disputate sul fronte d’attacco. Ordinaria amministrazione nella seconda frazione per gli uomini di De Angelis, che contengono senza troppi patemi la reazione dei biancorossi.

I Burkina Sfaso sfatano il tabù Infamous FC e si prendono una bella rivincita, vendicando la sconfitta del girone d’andata (4-2 in favore dei campioni incarica dell’Europa League 2018/19). Questa volta i “leoni di Milano”, pur privi di capitan Zoboli, sfoderano una grande prestazione, che porta le firme di Blei, (altra doppietta per lui) e Ventimiglia. Non basta l’ennesima doppietta di Pellegrino ai gialli di capitan Mezzadra per agguantare il pareggio, nonostante un forcing continuo che però si è infranto sulle maglie verdi degli avversari, con il portiere De Zagon ancora sugli scudi.

Grazie a questi tre punti, i Burkina sorpassano in classifica proprio gli Infamous, portandosi al terzo posto; continua la marcia solitaria degli AS Orca, che ora hanno 6 punti di vantaggio sui Crisantemi, secondi. Si risolleva B-Team, mentre Caipiranhas e New Team recupereranno a marzo questo turno di campionato.