#Recap: Serie A-B-C | Matchweek 13

Penultima giornata della Regular Season dell’adidas Mi Games Football League 2019/20. Nel prossimo turno, si definiranno le griglie dei playoff (aspettando i recuperi del 7 ottobre), che daranno il là alla bagarre per la vittoria finale.

.

SERIE A

La sesta giornata della Serie A si apre con la spettacolare sfida tra Piccionazzi e Ristorante Donati: 12 gol e tante giocate da far vedere e rivedere per entrambe le squadre, con la squadra degli ex giocatori di Serie A che alla fine la spunta per 7 a 5. Filippo Bianchi si conferma sempre più capocannoniere del mese di settembre, con altri 2 gol, mentre Barzaghi sfodera una prestazione super, arrendendosi solo ai colpi di Allegretti (tripletta) e Budel (doppietta).

Partita ricca di gol anche tra CSK La Serata e Maldita FC, che si dividono la posta in palio pareggiando 4-4. Succede tutto nel primo tempo, con Nobile che fa e disfa segnando anche nella propria porta; Costantini e Matteo Rossi (per due volte) rispondono ai gol di Mistretta, Ghedini e Pasquetti. Un punto a testa, con Maldita che condivide l’ultima posizione insieme a $€GVRO e Piccionazzi, mentre CSK si trova al quarto posto solitario che vuol dire 2° turno diretto dei playoff.

$€GVRO €BBA$TA vende cara la pelle ma soccombe di fronte ai Teetan, che pur privi di un portiere di ruolo (schierato Piovani tra i pali) riescono ad avere la meglio vincendo per 7 a 4, grazie ad una prestazione monstre di Khamsi, che mette a referto un poker. Ottimo esordio per il giovane Liso, autore di una doppietta, così come per Cerrato, uno dei punti fermi dei titani, che mantengono il 2° posto in classifica.

Continua nella sua serie positiva Civico Uno, che batte i campioni in carica LEA Club nel big match della penultima giornata. Dopo un primo tempo equilibrato, concluso con il vantaggio di Gallizia, la ripresa si apre con l’immediato pareggio di Savino; ma tra il 10’ e il 15’ i neri mettono a segno 3 gol in rapida successione (ad opera dei fratelli Melogli e Tolusso) che mettono al sicuro il risultato, nonostante Tanci riapra i giochi a 3’ dalla fine.

SERIE B

La penultima giornata di Serie B si apre con il ritorno in campo degli AC Pini, dopo mesi di assenza. Gaifami e compagni mettono in campo tutta la loro voglia di giocare rifilando un severo 7 a 3 ai Looney FT, che dopo la vittoria alla ripresa post lockdown hanno perso per infortunio il portiere titolare, dovendo schierare Barrozo (che di ruolo fa il difensore) tra i pali. Sugli scudi tra i “sempreverdi” Allegrini, che mette a segno il pokerissimo, mentre tra i bianconeri ancora un’ottima prestazione di Ramos, al momento secondo nella classifica MVP di settembre.

Seconda vittoria consecutiva per gli FC Tommasi, che grazie al gol di Lietti all’ultima azione riescono ad aver ragione della Tango Squad per 3 a 2. I viola erano riusciti a recuperare il doppio svantaggio del primo tempo (Cosco e Lietti) con la doppietta di Barberini nella seconda frazione di gioco; ma quando i giochi sembravano fatti, il n. 27 in maglia arancione ha segnato la rete della vittoria. Grazie ai 3 punti, Locatelli e compagni balzano al 4° posto in classifica, che permetterebbe di saltare il primo turno di playoff.

Dopo 4 partite cade l’imbattibilità della Lokomotiv Losca, sconfitta per 4 a 2 dagli Umili, che i agganciano in classifica e per la regola degli scontri diretti sono prima nel girone. Le “locomotive giallonere” deragliano sotto i colpi di Galletta (doppietta), Fanfani e Carbone, nonostante prima Tebaldi e poi Colombi A. provino a dare la scossa.

SERIE C

Ritornano finalmente in campo anche i ragazzi della New Team, che per varie vicissitudini non erano ancora riusciti a riprendere il torneo. Contro gli Infamous però, finisce con una sconfitta per 3 a 1, frutto delle reti di Esposito, Rovetta e capitan Mezzadra. Ad accorciare le distanze ci pensato Parazzoli, ma lo stop di 6 mesi si è fatto sentire e i rossoblu non sono riusciti a ribaltare il risultato. I campioni della scorsa Europa League guadagnano matematicamente il primo posto, avendo 4 punti di vantaggio dagli Shallo e 5 dai Burkina Sfaso.

Vittoria anche per i Real Crisantemi, che dopo una sconfitta ed un pareggio riescono a portare a casa i primi t3 punti post lockdown. Contro i Caipiranhs a fare la differenza è il collettivo, con un gol a testa per Laureys, Maniscalco, Doglioli e i fratelli Ingraffia, a ci va aggiungo o sfortunato autogol di Bruni. Per gli arancioni, le reti (una per tempo) portano la firma di Cuccurullo ed Emanuele Scalfi.