#Recap: Serie A-B | Matchweek 6

La sesta giornata dell’adidas Mi Games Football League 2021/22 ha regalato tante sorprese, sia in Serie A che in Serie B.

.

SERIE A

La giornata di Serie A si apre con il pirotecnico 6-6 tra Ristorante Donati e Irriducibili Marnate: i primi a ranghi ridotti, i secondi al gran completo. I bianconeri si portano subito sul 3-0 grazie ad un maggior dinamismo ed aggressività. Come ogni diesel che si rispetti, i Donati crescono alla distanza e pareggiano prima dello scadere del primo tempo. Ad inizio ripresa, Cappellini opera il sorpasso, ma gli Irriducibili (di nome e di fatto) con un altro break si portano sul 6-4 a pochi minuti dallo scadere. Quando sembra finita, però, emerge l’esperienza di giocatori che hanno calcato i palcoscenici più importanti del calcio italiano: ancora Cappellini e poi Tiribocchi (d’astuzia) evitano ai Donati la seconda sconfitta stagionale.

A seguire i Looney FT si rifanno della batosta subita il turno precedente infliggendo un severissimo 13-1 a Formidabile FC. I bianconeri reggono per un tempo, andando anche in gol con Sala. Ma Piazza, Magat e Marku (11 gol in 3) sono in serata di grazia e non tolgono il piede dall’acceleratore fino all’ultimo minuto.

Il mercoledì si apre con le due sfide in contemporanea PwC Italy – adidas Football e LEA Club – Lokomotiv Losca. Tra PWC e l’ex Tango Squad la partita è tiratissima e caratterizzata da tanti errori sottoporta. Succede tutto nel primo tempo: al vantaggio di Masoni per i rossoneri risponde Somenzi con una conclusione dalla distanza; Rossini a pochi minuti dal termine segna il 2-1. Nel secondo tempo le occasioni fioccano ma le reti non si gonfiano, grazie anche agli ottimi interventi dei due portieri Amaddeo e Matera.

Tanto agonismo anche tra LEA Club e Lokomotiv Losca, anche se il punteggio è completamente diverso. La corazzata di Severino vince 8-2 con 4 gol di Bertocchi e il motorino Monteverde che trascina la squadra alla sesta vittoria in altrettante partite di Serie A. Non basta la solita garra alle locomotive, che vanno in gol con Pietro Tebaldi e con l’autorete di Lettieri. Con questa vittoria PWC raggiunge al 4° posto AC Teetan (che devono recuperare una gara), ad un solo punto da Ristorante Donati, mentre adidas Football viene raggiunta a quota 6 da CSK La Serata, che batte a sorpresa i lanciatissimi FC Porto Io.

Il risultato è di quelli che fanno rumore: 8-2 in favore di Costantini e compagni, che trovano i primi 3 punti della loro Serie A (se si escludono quelli conquistati contro Formidabile nella prima fase). I biancorossi incappano forse nella peggiore prestazione stagionale, non giustificabile dall’assenza del portierone Giugliani, rimpiazzato da bomber Curiale. Anche le tigri giallonere hanno schierato un portiere “di fortuna” come Lorenzo Belvedere, che non ha sfigurato. Mattatore della sfida è stato capitan Matteo Costantini, autore di ben 4 gol.

SERIE B

Doppia sfida alle 20:00 per il martedì di Serie B. AC Lonza torna al successo grazie al poker inflitto a Veracar. I reds, costretti a schierare Barazzetta in porta, si portano subito sul 2-0 con Colacone ed Aureli, ma senza infliggere il colpo di grazia agli avversari, che ad inizio ripresa accorciano le distanze con Zanghì. La Lonza aumenta i giri e riesce a chiudere la partita solo a metà della ripresa, grazie alla bomba di Guglielmetti e al secondo gol di Aureli.

Nell’altro campo, gli Sporting Ibiza si impongono per 6-1 contro i Rejetti, tornati ad avere il coltello tra i denti dopo le scoppole subite contro Infamous. Panico, Matti, Lazzarin e Strizzi mettono in cassaforte il risultato già nel primo tempo, nonostante la fiammata di De Giosa riaccende per un attimo le speranze dei rossoneri. Brochetta e compagni lottano comunque per tutto il secondo tempo, spaventando più volte Colzani ma incassando anche altri due gol: di Gabbrielli e Panico (doppietta).

Va vicino al primo stop stagionale C’era Una Vodka, che contro JoeMartin vince di misura grazie alla zampata di Francioni. Capitan Forte porta i giovani biancoblu subito in vantaggio; prima Cillis e poi Vitali però ribaltano il risultato nella seconda metà della prima frazione. In apertura di ripresa una doppietta da urlo di Saba porta avanti gli “Oba”, che però vengono raggiunti ancora da un gol di Cillis. Quando la gara sembra incanalata verso il segno X, ci pensa il n. 10 biancorosso a regalare i tre punti ai propri compagni, e risulta vano il forcing finale dei JoeMartin. 

Nell’ultima gara della serata, AS Crispies batte 4-0 Jaws. Risultato un po’ bugiardo per quello che è stato un match molto equilibrato, tra due squadre abbastanza rimaneggiate. La prima frazione termina a reti bianche, dove gli squali si fanno preferire per numero di occasioni create, ma non finalizzate a dovere. Nel secondo tempo ci pensa Novazzi a stappare il risultato: in 5 minuti mette a segno ben 3 reti, con capitan La Foresta (vista l’assenza dei fratelli Uboldi) che all’ultimo minuto mette la ciliegina con il gol del 4-0.

Burkina Sfaso contro Los Olivos è l’unica gara in programma mercoledì, sulla carta la più equilibrata della settimana. La sfida non ha tradito le attese: il risultato finale premia gli olivi, che hanno sbagliato meno degli avversari, soprattutto in difesa. Per i leoni, zè rammarico (cit.) per qualche svarione di troppo in difesa, che è costato carissimo a Zoboli e compagni. Alla tripletta di Catalano ha risposto quella messa a segno interamente nel secondo tempo di Giovanni Perulli, che regala la preziosa vittoria ai gialloblù, che vale il momentaneo 4° posto in compagnia dell’AC Lonza.