Tag: campionato invernale

Road to Serie A: la situazione al rientro dalla sosta dei quattro gruppi

L’adidas Mi Games Football League 2021/22 è pronta a ripartire, dopo la sosta anticipata che ha di fatto chiuso il 2021 con lo svolgimento della 3^ giornata della prima fase.

Alla vigilia del quarto turno, grazie al recupero della scorsa settimana, tutte le squadre hanno all’attivo 3 partite, e si apprestano a giocarsi il tutto per tutto per approdare in Serie A.

Vediamo come sono messe le 24 partecipanti di questa IV edizione: le prime 3 classificate di ogni gruppo andranno a giocare in Serie A, mentre le altre si sfideranno in Serie B.

Gruppo 1

Padrone assoluto del gruppo 1 è Ristorante Donati, con il suo immacolato ruolino di marcia. La squadra di Cappellini impressiona non tanto per il numero di gol segnati (la potenza di fuoco può contare su “bocche” del calibro di Tiribocchi, Valtolina, Budel, solo per citare gli ex professionisti), quanto per quelli presi: soltanto 2, il dato migliore di tutto il campionato.

Al secondo posto troviamo una deb come Formidabile FC e i CSK La Serata, fermati al primo turno dei playoff di Serie A nella scorsa edizione e totalmente rivoluzionati nell’organico per questa stagione. Costantini e compagni sono stati fermati solo dagli “alieni” dei Donati, mentre i galletti capitanati da Rivera hanno ceduto punti solo all’esordio, proprio contro le tigri giallonere.

1 vittoria e 2 sconfitte è il bilancio per altre due nuove squadre, Los Olivos e JoeMartin: entrambe sono molto giovani ed hanno pagato in modo salato gli errori nell’arco delle partite, inevitabili contro squadre più navigate. Non manca l’esperienza ai Veracar, ancora a secco di punti: capitan Pola sta ancora cercando il giusto assetto per una squadra sì esperta, ma che deve trovare l’amalgama giusta.

Con Ristorante Donati già virtualmente in Serie A, il prossimo turno ci dirà di più sulle chance di qualificazione delle altre squadre.

Gruppo 2

Uno dei gruppi più equilibrati di questa prima fase: in testa troviamo a punteggio pieno gli AC Teetan. I vicecampioni del 2018/19 hanno mantenuto l’ossatura dello scorso anno, aggiungendo due elementi di assoluto valore come Iurlaro e Di Vincenzo, entrambi prelevati dai desaparecidos I Piccionazzi.

In seconda posizione i Looney FT, a pari punti con PWC Italy: i blancos capitanati da Elefante hanno migliorato la rosa dallo scorso anno (4° posto in Serie B) con alcuni giocatori, tra cui spicca (e non solo per l’acconciatura) il fantasista Piazza. I rossoneri di Longano, invece, appaiono meno continui rispetto alla stagione passata, anche perchè l’ampia rosa non favorisce di certo l’affiatamento tra i giocatori. Sorprende fino ad un certo punto la sconfitta nell’ultimo turno contro gli Infamous FC, che al terzo anno di partecipazione possono contare invece su un’intesa ed uno spirito di squadra che non sono secondi a nessuno.

I vincitori della Serie C hanno all’attivo solo 3 punti, come C’era una Vodka, una delle novità di questa stagione, che deve ancora prendere confidenza con il torneo e non è ancora riuscita ad esprimersi ai massimi livelli. Zero punti, ma un rendimento in costante crescita per gli AS Crispies, un’altra esordiente alla Football League: i giovani capitani da Federico Uboldi hanno dato del filo da torcere a tutti gli avversari, peccando solo di un po’ di esperienza.

 

Gruppo 3

L’unico gruppo con la doppia capolista: LEA Club e Sporting Ibiza si scontreranno in questa giornata per stabilire definitivamente la leadership nel girone ed incamerare punti preziosi in vista della Serie A (ricordiamo che le squadre le partite di Serie A e B tra squadre che si sono già affrontate durante la prima fase manterranno il risultato di quest’ultima). Se per i LEA non c’è bisogno di ulteriori presentazioni (campioni nel 2018/19), gli “isolani” – nati dalle ceneri dei Maldita FC – si sono rivelati solidi e compatti in tutte le occasioni.

A seguire, troviamo tre squadre a 3 punti: adidas Football, Burkina Sfaso e Irriducibili Marnate. L’ex Tango Squad è ormai una veterana della competizione e si è arricchita con l’umiltà dei vari Mareid, Carbone e Ferraguto, ma nell’ultimo turno si è dovuta arrendere dagli Irriducibili Marnate (3-4 il finale di una partita pazzesca), che per quanto mostrato finora hanno raccolto meno di quanto seminato. I bianconeri si sono dimostrati una squadra coriacea e dotata di ottime individualità, come capitan Fucchi e i due portieri Borsani e Silvestri.

I Burkina, superato lo shock seguente al cambio di divisa (dal tradizionale verde al giallo) sono riusciti a firmare una roboante vittoria contro AC Lonza, che li ha messi in condizione di guardare con fiducia alle ultime due partite. I reds di Monza, invece, devono ancora trovare la giusta sintonia, ma qualcosa si sta muovendo e la pausa natalizia potrebbe aver giovato a Riva e compagni, che possono contare sull’esperienza di grandi ex come Iacopino e Colacone.

Gruppo 4

L’ultimo turno ci ha regalato la nuova capolista: sono gli FC Porto Io (da non confondersi con gli FC Lo Porto Io di qualche stagione fa), new entry di quest’anno, che si sono tolti la soddisfazione di battere nientemeno che i campioni della Serie B, i Lokomotiv Losca.

I biancorossi di capitan Boratto sono a punteggio pieno, ed in ben 2 partite hanno mantenuto la porta inviolata (da tenere d’occhio l’estremo difensore Giuliano). Le locomotive, abbandonato il giallonero in favore di un più moderno giallo-avorio, stanno faticando un po’ rispetto al recente passato, ma la qualificazione alla Serie A non dovrebbe essere in discussione.

Al terzo posto con 6 punti troviamo gli FC Drill Milano, che dopo un ottimo avvio hanno incassato una pesante sconfitta contro i Crazy Time, altra formazione da non sottovalutare, visto che le due sconfitte (una di misura) sono arrivate contro le prime della classe. Le prossime due partite ci diranno se i ragazzi di Bozzetti si contenderanno la massima serie o se si dovranno giocare le loro chance in cadetteria.

Stesso discorso per Rejetti, che sono riusciti ad ottenere la prima vittoria contro i Jaws, fermi ancora a zero. Entrambe hanno sempre pagato carissimo qualche errore difensivo di troppo, ma anche una certa dose di sfortuna in fase offensiva. Le percentuali di qualificazione per gli squali sono minime, ma Barbesino e compagni non molleranno fino all’ultimo.

Al via la quarta edizione dell’adidas Mi Games Football League!

L’adidas Mi Games Football League è pronta a cominciare: il campionato invernale di calcio a 7 targato adidas e Mi Games debutterà stasera al Masseroni 2 con ben 7 partite, seguita dalle 5 di domani al Masseroni 1.

Per la quarta volta adidas e Mi Games daranno vita a quello che è ormai uno dei tornei di calcio a 7 più apprezzati del panorama amatoriale milanese. L’azienda tedesca fornirà tutto il corredo da gioco, dalle divise ai palloni, fino a mettere in palio ogni mese dei fantastici premi per i migliori calciatori.

La squadre

La risposta delle squadre è stata ottima, con ben 13 nuovi iscritti su 24 partecipanti totali.

Non ci saranno i Civico Uno FC a difendere il titolo conquistato lo scorso maggio sul campo, così come squadre storiche come I Piccionazzi, Maldita FC, AC Pini, FC Tommasi, Real Crisantemi e co., ma la competizione si è arricchita di nuovi elementi: C’era Una Vodka, Veracar, Formidabile FC, JoeMartin, Rejetti, Irriducibili Marnate, Los Olivos, AC Lonza, Crazy Time, AS Crispies, FC Drill Milano, FC Porto Io. Tra le novità spiccano anche gli Sporting Ibiza, stretti parenti dei Maldita, i Jaws, discendenti dai Caipiranhas e adidas Football, la squadra gioca in rappresentanza delle 3-stripes e che annovera tra le sue fila i migliori esponenti della Tango Squad.

Tra le favorite ritroviamo quelle che sono ormai diventate delle veterane del campionato: LEA Club (1° posto 2018/19), AC Teetan (2° posto 2018/19) e Ristorante Donati (2° posto nel 2019/20), tutte alla terza partecipazione, che si sono rafforzate per puntare al titolo: tra i volti eccellenti, oltre ai già presenti Tiribocchi, Budel, Zaccardo e Rolando Bianchi, si aggiunge quello di Marco Parolo, ex capitano della Lazio e centrocampista della Nazionale.

Da non sottovalutare anche i Lokomotiv Losca, sempre presenti dalla fondazione del campionato, che si sono tolti la soddisfazione di vincere il campionato di serie B a maggio.

Infine, gli Infamous FC puntano a vincere il terzo titolo in altrettante partecipazioni, ma se la dovranno vedere anche, tra gli altri, con gli storici “nemici” del Burkina Sfaso (2° in Serie C) e i Looney FT (4° posto in Serie B).

La formula

Si parte con 4 gironi da 6: le prime 3 squadre di ogni girone andranno a giocare la Serie A, mentre le restanti si contenderanno la Serie B. Ma A e B non saranno il classico girone all’italiana da 12 squadre: infatti, le squadre che si saranno già affrontate durante la prima fase non si scontreranno di nuovo, “mantenendo” il risultato ed i punti acquisiti nei 4 gruppi.

Al termine di queste 9 partite, ci saranno i playoff: le prime 4 classificate andranno direttamente ai quarti di finale, mentre le restanti si affronteranno nei mezzi ottavi.

Da novembre 2021 a maggio 2022: saranno 6 mesi da vivere intensamente, in cui ogni settimana potrete vedere i video e le foto delle partite sui nostri canali social (YouTube, Instagram e Facebook) e leggere i commenti alle partite sul nostro sito.

adidas Mi Games Football League: lunedì 18 novembre l’evento inaugurale

Sta per alzarsi il sipario sull’adidas Mi Games Football League: martedì 19 novembre al Masseroni 2 andranno in scena le prime partite, ma il giorno prima ci sarà l’evento d’apertura del campionato.

Nel futuristico digital showroom di Area8, il Bou-Tek, a due passi dal Duomo di Milano, lunedì 18 novembre a partire dalle 19:30, Mi Games –organizzatore della competizione, e adidas – naming sponsor – presenteranno le novità della stagione 2019/2020 e consegneranno le divise ai capitani delle squadre.

Nella prima parte della serata verranno svelati i gironi del campionato, le attività extra torneo, da sempre peculiarità del mondo Mi Games, e i premi che il brand tedesco fornirà mensilmente ai migliori calciatori.

Successivamente, i partecipanti potranno godersi un momento di svago e relax, con aperitivo gratuito e DJ set fino alle 23:00.

Per maggiori informazioni sull’evento e le modalità di partecipazione, visitate la pagina Facebook dell’evento e il profilo Instagram del torneo.

Adidas Mi Games Football League: calcio d’inizio il 19 novembre

Ci siamo! L’adidas Mi Games Football League è pronta a partire: il fischio d’inizio è fissato per le 20:00 di martedì 19 novembre, al centro sportivo Masseroni 2. La prima giornata si completerà con le partite delle 21:00 e delle 22:00, che si ripeteranno mercoledì 20 al Masseroni 1.

Le gare proseguiranno senza sosta fino alla settimana prima di Natale, per poi ricominciare con l’avvento dell’anno olimpico il 14 e il 15 gennaio.

Costante sarà la presenza di adidas, da quest’anno naming sponsor del campionato oltre che fornitore ufficiale delle divise e di tutto il materiale da gioco. Ogni mese il brand tedesco metterà in palio dei premi speciali per il miglior giocatore, il miglior portiere e il capocannoniere. In più, i giocatori e le squadre avranno accesso ad un ampio catalogo di materiale adidas ad un prezzo esclusivo per tutta la durata del torneo.

Non resta che aspettare il sorteggio dei calendari, che avverrà mercoledì 6 novembre.

adidas Mi Games Football League: ULTIMI POSTI DISPONIBILI!

Ultimi posti disponibili per l’ adidas Mi Games Football League!

Il campionato invernale di calcio a 7 torna per la stagione 2019/2020 con una nuova formula, ancora più stimolante le squadre partecipanti.

Una prima fase preliminare di 7 partite dividerà i team in tre campionati differenti: la Sere A, la Serie B e la Serie C, ognuno dei quali decreterà il proprio vincitore dopo i playoff di marzo e aprile.

adidas sarà fornitore ufficiale di tutto il materiale da gioco della competizione: dalle divise complete ai premi individuali dei giocatori, che potranno contendersi le scarpe di ultima generazione. Inoltre, per la prima volta il brand tedesco sarà naming del campionato.

Il centro sportivo Masseroni, da anni punto di riferimento del calcio amatoriale milanese, ospiterà tutte le 256 partite delle tre serie, divise negli HUB 1 e HUB 2.

Tra gradite conferme (Infamous, Tommasi, Teetan, $€GVRO €BBA$TA, Ristorante Donati), nuovi innesti (New Team, Looney FT, Caipiranhas, Twin Style, Malasuerte) e fedelissimi (Lokomotiv Losca, AC Pini, Maldita FC, Real Crisantemi, Piccionazzi) si annuncia un’edizione ancora più combattuta ed emozionante!

I posti stanno per finire: compila il form di iscrizione e partecipa al campionato!

ISCRIVITI ORA

adidas Mi Games Football League: ISCRIZIONI APERTE!

Sono aperte le iscrizioni all’ adidas Mi Games Football League, il campionato invernale di calcio a 7 che prenderà il via a novembre e terminerà ad aprile 2020.

La stagione 2019/2020 sarà ricca di novità, a cominciare dalla formula del campionato. Le 32 squadre partecipanti, dopo una fase preliminare, si sfideranno all’interno di tre campionati differenti: la Sere A, la Serie B e la Serie C, ognuno dei quali decreterà il proprio vincitore dopo i playoff di marzo e aprile.

Si consolida la collaborazione con adidas, già fornitore delle divise ufficiali del torneo e di tutto il materiale da gioco utilizzato nelle precedenti edizioni: il brand tedesco sarà naming del campionato. Inoltre, le squadre potranno acquistare ulteriore materiale tecnico adidas ad un prezzo esclusivo, riservato ai soli partecipanti della Football League.

CATALOGO

Il centro sportivo Masseroni, da anni punto di riferimento del calcio amatoriale milanese, ospiterà tutte le 256 partite delle tre serie, divise negli HUB 1 e HUB 2.

Da novembre quindi sarà caccia agli AM Lea, che lo scorso maggio hanno trionfato nella Champions League (la massima serie della passata edizione) battendo la concorrenza di squadre del calibro di AC Teetan, Afterlife FC e Ristorante Donati.

ISCRIVITI ORA