Tag: Girone A

Seconda Fase – MatchWeek 3 – Il riassunto della terza giornata di Champions ed Europa League

Giro di boa dei gironi di Champions ed Europa Leagues, seconda fase della Mi Games League Football 7 vs 7, che stanno regalando spettacolo ad ogni partita.

CHAMPIONS LEAGUE

Risultati 3° giornata Champions League

Martedì è il giorno del Masseroni 2, che ha visto disputarsi 2 partite del girone A e una del girone B.
Alle 20:00 si sono affrontate Maldita e $€GVRO €BBA$TA, alla ricerca di una vittoria che significherebbe qualificazione ai quarti di finale: l’hanno spuntata i ragazzi di Padovani, con un perentorio 5-1, frutto di una solidità difensiva eccellente e di tanto cinismo in zona gol. Le reti portano la firma di Ghedini (un’altra doppietta per lui), Mistretta, Iurlaro e Filippo Bianchi, mentre i $€GVRO vanno a bersaglio con Rana, nonostante le molte occasioni create ma non sfruttate dai vari Cervelli, Monti e Bombino, grazie anche all’ottima prova dell’estremo difensore Paloschi. Maldita con 9 punti in tre partite ha già un piede e mezzo ai quarti di finale, mentre i neri di Seguro Milanese si giocheranno tutto nelle ultime due partite.

Alle 21:00 per il girone A sono scese in campo Ristorante Donati contro AC Teetan e Lo Porto Io contro Afterlife FC. Grande spettacolo tra “verdeoro” di Carbone e Budel e la squadra di Picchi, che hanno dato vita ad una bellissima partita, finita con un solo gol di scarto in favore della squadra del presidente Sergio Donati. Vanno avanti subito i Donati con Valtolina, riprese dal bellissimo tiro di Auletta che impietrisce Trezza; la sfida rimane a favore dei gialloverdi, che terminano in vantaggio il primo tempo grazie anche ai gol di Budel; nella ripresa l’equilibrio si rompe a pochi minuti dalla fine, con i donati che allungano sul +3 grazie a soliti Valtolina e Budel, ma Teetan riesce a reagire ed accorciare con ancora con Auletta e Simonato, che pennella un sinistro dolcissimo che non dà scampo a Pastore. Finisce con i complimenti reciproci dei giocatori e del pubblico presente, e soprattutto con Donati che centra la terza vittoria, mentre i Teetan sono costretti a subire la seconda sconfitta.

Nell’altra sfida, Afterlife tiene il passo dei Donati vincendo per 5 a 2 contro i Lo Porto Io: protagonista ancora una volta Alex Cinquepalmi, autore di 4 gol (il 13° in questo girone), che (quasi) assicura ai ragazzi di Errante l’approdo ai quarti di finale. I Lo Porto Io fanno fatica ad ingranare, e si sciolgono nel secondo tempo quando riescono a realizzare 2 reti con Lorenzo Passaro e Giuseppe Maltese, senza riuscire ad evitare la terza sconfitta consecutiva: solo due vittorie nelle ultime due partite potrebbero qualificare La Croce e compagni alla fase ad eliminazione diretta.

Il mercoledì al Masseroni 1 si sono giocate Lokomotiv Losca vs Pini e AM LEA vs Milfwall.
Il derby tra nemici-amici è andato, come successo nella fase ai gironi, ai ragazzi di Mirabella, che hanno vinto per 7 a 4: partita molto intensa e ricca di gol di pregevole fattura, con un primo tempo molto equilibrato (2 a 2 il parziale) e una ripresa a favore dei gialloneri, che trascinati dal duo Colombi-Tebaldi portano a casa i primi tre punti della propria Champions League. Vincendo i Pini si sarebbero assicurati un posto ai quarti di finale, ma nonostante i gol di Allegrini, Sorbini, Mori e Gaifami, i verdi si sono dovuti arrendere alla garra delle locomotive milanesi.

Dopo essere incappati nella prima sconfitta stagionale, gli AM LEA si sono subito riscattati contro i Milfwall: la squadra di Nardo ha travolto gli arancioni di Pigoli per 11 a 2, con Modoni e Savino autori di una tripletta ciascuno. Milfwall ha pagato l’assenza di Giacomo e Tommaso Grisolia, due cardini della squadra: i gol di Corrada e dell’altro Grisolia, Filippo, hanno reso meno amaro il passivo, ma la differenza di valori è apparsa chiara: per gli arancioni ora serviranno due vittorie per sperare nella qualificazione ai quarti di finale, mentre i blu con molta probabilità sono tra le migliori 8 del torneo.

Classifica 3° giornata Champions League – Gironi A e B

EUROPA LEAGUE

Risultati 3° giornata Europa League

La terza giornata di Europa League della Mi Games League Football 7 vs 7 si apre con la sfida tra AC Pepperoni e SS Longobarda, valida per il girone A. Nella fase a gironi avevamo assistito ad una goleada dei giovani granata, mentre questa volta Fontana Rava e compagni hanno dovuto sudare per aver ragione dei ragazzi di Scotti, sconfitti per 8 a 4. Mattatore della serata è stato Filippo Di Benedetto, autore di un poker, a cui si sono aggiunti la doppietta di Giudici e i gol di Macchi e De Santis; per la Longobarda, protagonista capitan Scotti con una doppietta, mentre le altri due reti sono state realizzate da Colabella e Federico Pulejo. Per i Pepperoni questa è la prima vittoria della seconda fase, che li rilancia in fase qualificazione, mentre per i blu si tratta della terza sconfitta consecutive, con le speranze di passare il turno ridotte al lumicino.

Mercoledì tutti al Masseroni 1, con ben 4 partite in programma: la prima sfida è stata la rivincita della fase a gironi tra Real Crisantemi e Burkina Sfaso, entrambe con 1 vittoria e 1 sconfitta nel girone A. Come nella partita del 6 febbraio, sono stati i Crisantemi, freschi di primavera, ad avere la meglio sui Leoni di Milano: 2 a 1 il risultato finale, grazie ai gol di Poli e Maniscalco, a cui ha risposto parzialmente Ansaldi. La corsa ai quarti finale ora è favorevole ad Ingraffia e compagni, ma i Burkina avranno l’occasione contro SS Longobarda e Milano United di centrare il passaggio del turno.

Alle 21:00 in campo i gironi A e B: Coca Juniors ha fermato il lanciatissimo Milano United (girone A) vincendo per 5 a 2 e guadagnandosi di fatto la partecipazione ai quarti di finale. Le doppiette di Girotto e Codispoti, insieme al gol di Giardina, hanno messo a sicuro i tre punti, insidiati dalle reti di Virgilio e Fallabrino; i biancorossi devono incassare la prima sconfitta della loro Europa League, mentre i ragazzi di Macchia si ritrovano primi in classifica a punteggio pieno.

Molto combattuta la sfida tra Clubbers e Somari (girone B), terminata 5 a 4 in favore dei biancorossi. La gara, molto combattuta, è stata caratterizzata dal brutto infortunio a Previero a 7’ dalla fine, che ha interrotto per una quindicina di minuti il match: a Federico facciamo un grandissimo in bocca al lupo per una pronta guarigione e di tornare in campo il prima possibile! La partita ha vissuto sul filo dell’equilibrio fino all’ultimo minuto, ma a spuntarla sono stati i ragazzi di Venanzetti (in gol), trascinati da un ottimo Semenzato (doppietta), mentre per i ciuchi non sono bastati il solito Natali (doppietta anche per lui) e i gol di Previero e Fullin per evitare la prima sconfitta di questa Europa League.

In chiusura alle 22:00 si sono affrontati gli Infamous e gli FC Bastioni, al debutto assoluto nella seconda fase: i ragazzi di Funk hanno vinto per 12 a 3, ma il risultato non rispecchia fedelmente l’andamento della partita, perchè Rombolotti e compagni a 10’ dalla fine erano sul 5 a 3 (tripletta di De Rosa); poi Intini e Pellegrino si sono scatenati e hanno scardinato la fortezza verde fluo, infilando il malcapitato Pinchet. Con questi tre punti i biancorossi prendono il comando del girone B, mentre i Bastioni possono guardare alle prossime partite con un pizzico di fiducia in più.

 

Recupero 1a giornata girone B

Giovedì si è disputato il recupero della prima giornata del girone B di Europa League tra Clubbers e FC Bastioni: i biancorossi di Venanzetti si sono imposti per 9 a 4 contro i verdi di Rombolotti, grazie al pokerissimo di Semenzato e i gol dello stesso capitano, di  Fautario e alla doppietta di Sissa; i giovani Bastioni, anche loro alla seconda partita in due giorni, sono stati penalizzati dalla mancanza del portiere Pinchet (oltre alle colonne Romano e Cellina), ma ciononostante De Rosa si è caricato la squadra sulle spalle, realizzando una doppietta e fornendo gli assist a Rusconi e Bianchi. I Clubbers salgono in cima alla classifica a quota 6 punti, insieme agli Infamous, mentre i Bastioni restano in fondo al girone B, ma con ancora una partita da recuperare.

Classifica 3° giornata Europa League – Gironi A e B

 

Seconda Fase – MatchWeek 2 – Il riassunto della seconda giornata di Champions ed Europa League

Seconda settimana di marzo e seconda giornata dei gironi di Champions ed Europa League, seconda fase della Mi Games League Football 7 vs 7 partner adidas Football.

CHAMPIONS LEAGUE

Risultati 2° giornata Champions League

La seconda giornata di Champions League si apre al Masseroni 2 alle 21:00 con Afterlife contro Lokomotiv Losca: i neri di mister Errante hanno vinto al debutto, mentre i Losca sono stati battuti da Ristorante Donati e cercano il bottino pieno per non compromettere la qualificazione. Partita molto combattuta e tesa, con il primo tempo che termina sul 2-2 (doppiette di Cinquepalmi e di capitan Mirabella). Nella ripresa Afterlife ha l’opportunità di passare in vantaggio su calcio di rigore, ma Lama si supera e para il tiro dagli 11 metri di Cinquepalmi; tuttavia nel finale i neri prendono il sopravvento ed infilano 3 gol in rapida successione con Maisto, Russo (cucchiaio su rigore) e ancora Cinquepalmi. Per la squadra del presidente Gigi Urso qualificazione ai quarti ipotecata; per i Losca invece la strada è in salita, ma le chances di passare il turno non sono finite.

Le partite delle 22:00 vedono affrontarsi Piccionazzi contro Milfwall e AM LEA contro Maldita. I ragazzi di Barzaghi giocano una partita molto buona, nonostante la testa sia all’Allianz Stadium di Torino: 7 gol ai Milfwall di Pigoli, che sono costretti a schierare per la seconda volta consecutiva Giacomo Grisolia in porta (ottima la sua prova), sacrificando il loro peso offensivo. Nonostante ciò, la partita è molto tirata, con Caserta da una parte e il neo acquisto Fausti dall’altra infilare i due portieri. Alla fine è 7 a 5 per i Piccionazzi, che si riscattano dalla sconfitta della scorsa settimana e guadagnano 3 punti vitali in vista dei quarti; un’altra sconfitta per gli arancioni invece, che si sono battuti al massimo e pagano l’assenza di un portiere di ruolo.

Il big match del martedì di Champions non è Juventus – Atletico Madrid ma AM LEA contro Maldita, sfida monocolore che si tinge del fucsia delle pettorine indossate da Padovani e compagni: Maldita infatti s’impone per 6 a 3 grazie alla doppietta del proprio capitano, ai gol di Mistretta, Iurlaro e Ghedini e all’autogol di Vaini, al debutto con la squadra di Nardo e sfortunato nell’occasione. Alla capolista del girone B della prima fase non bastano i tre moschettieri Modoni-Roveda-Paganoni per evitare la prima sconfitta stagionale, nonostante il buon gioco espresso.

Al Masseroni 1 mercoledì si disputano le altre 3 partite: alle 20:00 nel girone A i Lo Porto Io affrontano i Teetan, mentre nel girone B $€GVRO €BBA$TA gioca contro Tango Squad. La squadra di Picchi, pur senza un portiere di ruolo, vince e convince contro i ragazzi di La Croce, imponendosi per 6 a 2: il trascinatore dei grigi è Simonato, che realizza una tripletta, mentre non basta la doppietta di Maltese ai blu per evitare la seconda sconfitta nel girone. Per i Teetan sono i primi 3 punti di questa Champions, mentre i Lo Porto restano ancorati a quota 0, in compagnia dei Lokomotiv Losca.

$€GVRO €BBA$TA riscatta la sconfitta della prima giornata, vincendo per 6 a 3 contro una Tango Squad orfana di capitan Bertoni e bomber Basilico: eppure i rossoneri griffati adidas se l’erano giocata alla pari per tutto il primo tempo, per poi crollare nella ripresa sotto i colpi di un Cervelli scatenato, che non segna ma fa segnare i vari Rana (tripletta), Campi, Monti e Moschione. Dall’altra parte Barberini, Zennaro e Mattia Basilico entrano nel tabellino dei marcatori, ma la sconfitta arriva lo stesso e delinea una situazione nel girone B all’insegna dell’equilibrio, con 4 squadre a 3 punti e solo la capolista Maldita a punteggio pieno.

Chiude la seconda giornata della Champions League la sfida delle 21:00 tra Pini e Ristorante Donati, terminata 8 a 3 per i verdeoro del presidente Sergio; nonostante una partenza sprint, culminata con il vantaggio firmato da Allegrini e Raineri, i verdi di Mori cedono alla distanza alla classe degli avversari, che come un diesel aumentano la prestazione con il passare dei minuti, grazie ai gol di Valtolina (tripletta) e alla classe di Benny Carbone (doppietta). I Donati raggiungono Afterlife in testa al girone A, mentre i Pini restano fermi a 3 punti, che per ora valgono il 4° posto in classifica.

Classifica 2° giornata Champions League – Gironi A e B

EUROPA LEAGUE

Risultati 2° giornata Europa League

Seconda giornata di Europa League che si apre con le partite delle 20:00 al Masseroni 2: di fronte SS Longobarda contro Real Crisantemi e AC Pepperoni contro Milano United.

I verdi di Emanuele Ingraffia si rialzano dopo la sconfitta di misura subita dai Coca Juniors dilagando per 10 a 2 contro l’SS Longobarda, che aveva dato segnali di ripresa nella prima partita. Tre le doppiette per i Crisantemi: Cho, Grazioli e Fasce, a cui si aggiungono i gol dei “gemelli” Ingraffia, di Galliani e di bomber Maniscalco; per i ragazzi di Scotti, i gol della bandiera vengono segnati da Colabella e Federico Paulesu.

Precede senza intoppi la marcia dei Milano United verso i quarti di finale, grazie alla vittoria per 5 a 3 ottenuta contro i Pepperoni: Beacco con una doppietta trascina i biancorossi in vetta al girone A (a segno anche capitan Cosmai, Virgilio e Chiarello). I Pepperoni, dopo un febbraio sprint, sembrano aver perso la convinzione e la spavalderia che li avevano caratterizzati in tutta la prima fase (nonostante le sconfitte): la seconda sconfitta in altrettante gare (unica nota lieta la doppietta di Bandi) obbliga Giovetti e compagni a vincere la prossima sfida contro la Longobarda per sperare nella qualificazione.

Mercoledì altre 3 partite al Masseroni 1: alle 21:00 i Coca Juniors centrano la seconda vittoria consecutiva, superando 4 a 1 i Burkina Sfaso. Il gol di Zoboli illude i leoni di Milano, che alzano bandiera bianca sotto i colpi di bomber Girotto (doppietta), Mazzonetto e Codispoti. Gli azzurri di capitan Macchia sono in testa al girone A in compagnia dei Milano United, mentre i Burkina mantengono il quarto posto (alla pari con i Real Crisantemi) con tre punti di vantaggio su Pepperoni e Longobarda.

Alle 22:00 debutto amaro in Europa League per i Clubbers (da recuperare la prima giornata contro i bastioni), che cedono il passo agli Infamous, rigenerati dopo una prima fase di torneo a corrente alternata. I ragazzi di Funck passano grazie alle doppiette di Boni e Pellegrino e al gol di Esposito, mentre per i biancorossi di Venanzetti vanno a bersaglio Raganato e Frascella.

Nell’altra partita del girone B, zemaniano 5-9 tra i Tommasi e i Somari, entrambe alle prese con problemi di formazione (e con qualche elemento schierato fuori ruolo). Il primo tempo finisce 5 a 4 per gli arancioni, con i gol dei fratelli Locatelli, Fiorica, Masselli ed un clamoroso autogol di Amendola, al rientro (ma non tra i pali) dopo un lungo infortunio. I Somari, dopo essere rimasti a galla con la tripletta di bomber Natali e Previero, dilagano nel secondo tempo, approfittando anche dell’uomo in più (espulso Luraghi per proteste): Amendola si fa perdonare e segna nella porta giusta, poi Francesco Scarcia, Previero e altri 2 gol di Natali completano il risultato finale.

Con questa vittoria, i campioni della Mi Games League Football 2017/18 si piazzano in testa al girone B con 4 punti, seguiti ad una lunghezza di distanza dalla coppia Tommasi – Infamous; i Negroni hanno 1 punto e una partita in meno, mentre Clubbers e Bastioni sono fermi a 0, rispettivamente con una e due partite da recuperare.

Classifica 2° giornata Europa League – Gironi A e B

 

Seconda Fase – MatchWeek 1 – Il riassunto della prima giornata di Champions ed Europa League

É cominciata la seconda fase della Mi Games League Football 7vs7 partner adidas Football che vede le 24 squadre divise in due competizioni: la Champions League e l’Europa League! Alla Champions, divise in 2 gironi da 6, partecipano le prime 6 classificate dei due gironi nella prima fase, mentre all’Europa League si segue lo stesso schema con le altre 12 squadre. Le prime 4 squadre di ogni girone si qualificano ai quarti di finale.

CHAMPIONS LEAGUE

Risultati 1° giornata Champions League

Ad inaugurare la Champions League della Mi Games League Football 7vs7 sono state Lo Porto Io contro i Pini. Nonostante l’8 a 3 in favore di Mori e compagni, la gara è stata molto equilibrata, con i blu di La Croce che vincono il premio “Legno d’Oro” della prima giornata con ben 3 pali colpiti. In luce si mettono Mori e Allegrini nei Pini, con una tripletta e una doppietta, mentre nei Lo Porto De Matteis mette a segno 2 gol su 3.

Piccionazzi contro Maldita si sono riaffrontati 7 giorni dopo il recupero della fase a gironi: dopo il rocambolesco 4 a 4 della scorsa settimana, ad avere ragione stavolta sono stati gli uomini di Padovani, con un Mistretta superlativo ed autore di una tripletta, a cui si sono aggiunti i gol di Filippo Bianchi (2), Iurlaro e Ghedini; non basta il solito super Caserta (doppietta) e il gol di Baglioni ai Piccionazzi per evitare la sconfitta, nonostante una buonissima prestazione.

Le gare del mercoledì hanno visto le squadre affrontarsi sui campi del Masseroni 1: apre le danze AM LEA, che batte 4 a 1 i $€GVRO €BBA$TA con una prova convincente, grazie ai gol di Paganoni, Savino, Roveda e D’Atti. Per i neri di mister Pellegrini a segno Rana: capitan Monti e compagni dovranno recuperare quanto prima l’infortunato Bombino per poter giocarsi le chances di qualificazione ai quarti di finale.

Bellissima partita quella tra AC Teetan ed Afterlife FC: la spunta la squadra di Errante, grazie ad un Cinquepalmi che realizza ben 6 gol (di Maisto il settimo sigillo), mentre i Teetan soccombono nonostante la doppietta di Nocco e i gol di Alessandro Piagni e Cerrato.

La sfida tutta in giallo tar Lokmotiv Losca e Ristorante Donati va ad appannaggio delle vecchie volpi verdeoro, che s’impongono per 6 a 2: Valtolina (3) ed Esposito (2) mettono il timbro sulla partita, nonostante Colombi e Mirabella provino a mettere in discussione l’esito finale.

Tango Squad si sbarazza facilmente dei Milfwall e balza in testa (per differenza reti) al girone B, pur privi del capitano Bertoni. Un redivivo Colombo e Riccardo Basilico realizzano una doppietta, mentre Mbaye e Montorfano suggellano il risultato con due gol d’autore; per gol arancioni di Pigoli il gol della bandiera è messo a segno da Marinoni.

Classifica 1° giornata Champions League – Gironi A e B

EUROPA LEAGUE

Risultati 1° giornata Europa League

Milano United contro SS Longobarda è la prima sfida dell’Europa League 18/19 della Mi Games League Football 7vs7, con le due squadre che si erano già affrontate durante la fase a gironi. La vittoria va ancora una volta ai Milano United, che però hanno dovuto affrontare un avversario molto più combattivo rispetto al precedente incrocio. Finisce 7 a 4 per i ragazzi di Cosmai, con poker di uno scatenato Beacco, doppietta di Orban e gol di Brunetti; per Scotti e compagni una buona prova di squadra certificata dai gol di Federico Pulejo, Di Martino, Paulesu e Colabella.

Tanti gol anche tra Pepperoni e Burkina Sfaso, con i leoni di Zoboli che sovvertono ogni pronostico, rimontano e vanno a vincere la loro seconda gara stagionale; oltre al capitano e n. 10, il fautore della vittoria è Paloschi, che segna ben 4 gol. Brusca battuta d’arresto per i Peppers, che ci avevano abituato bene nell’ultimo mese con vittorie convincenti: i gol di Quadri (2), Marchetti, Giudici e Di Capua stavolta non bastano.

Le partite del mercoledì hanno messo di fronte squadre che si erano già affrontate nella fase a gironi: Real Crisantemi contro Coca Juniors e FC Tommasi contro Infamous FC.

I ragazzi di Macchia vincono di misura per 4 a 3 sui verdi capitanati da Ingraffia, grazie ai gol di Boglioni, Mazzonetto e la doppietta di bomber Girotto, tornato a disposizione dopo una prolungata assenza. Per i Crisantemi non bastano Cho, Galletta e Grazioli: l’assenza di un portiere di ruolo si è fatta sentire e non è riuscita la “vendetta” sportiva dopo il pareggio preso in extremis nella fase a gironi.

Vittoria di misura anche per i Tommasi, che piegano 3 a 2 gli Infamous, nonostante l’assenza di Lietti, colonna portante della difesa degli arancioni. Sugli scudi Jacobone, che con una doppietta (insieme al gol di Beltrame) regala i primi 3 punti in questo girone B; i biancorossi di Funck, nonostante il nov innesto Intini, non riescono a raddrizzare la partita (in gol il solito Pellegrino e Boni), ma hanno dimostrato di poter dire la loro in questa Europa League.

Classifica 1° giornata Europa League – Gironi A e B

 

Recap MatchWeek 12 – Il riassunto delle partite di recupero

La Mi Games League Football 7 vs 7 partner adidas Football non si è fermata nemmeno nella settimana di pausa: martedì 26 e mercoledì 27 febbraio si sono giocate infatti i recuperi della prima fase, che hanno definito soprattutto la classifica finale del girone A.

Risultati recuperi gironi A e B

Bastioni vs Pepperoni è stato il recupero della 1a giornata del girone A: i ragazzi di Fontana Rava hanno superati i Rombolotti Boys per 12 a 1, grazie a degli scatenati Bandi e Giovetti; per i verdi fluo il gol della bandiera è stato messo a segno da Rusconi.

Spettacolare pareggio tra Maldita e Piccionazzi, nemici-amici che si giocavano le prime posizioni della classifica: ne è uscita una partita bella ed intensa, in cui tutti i protagonisti in campo hanno lottato fino alla fine. Non è un caso infatti che il gol del pareggio per i ragazzi di Padovani (assente) sia arrivato a pochi secondi dalla fine, con Iurlaro (il grande ex) che ha ribadito in rete una palla vagante in area Piccionazzi, dopo che questi avevano condotto la partita grazie alla doppietta di Caserta e i gol di Riva e Di Vincenzo. Ma Ghedini, Mistretta, Nobile e infine Iurlaro hanno sancito il pareggio che piazza Maldita al secondo posto e I Piccionazzi al quarto.

L’altro big match in programma era il recupero della 6a giornata (sempre girone A) era Afterlife contro Ristorante Donati: hanno vinto i verdeoro per 7 a 5, ma Afterlife ha disputato una buonissima partita, recuperando un passivo di 0-6 e insidiando gli uomini del presidente Sergio Donati. Protagonisti da una parte Russo e Gatto, con una doppietta ciascuno; dall’altra Budel e Stellini hanno guidato la squadra alla vittoria.

In contemporanea si sono affrontati FC Lo Porto Io e Milano United, nel recupero della 4a giornata. Vincendo, i biancorossi avrebbero guadagnato una posizione in classifica, ma i 3 punti sono andati ai ragazzi di La Croce, che hanno consolidato il quinto posto finale. I gol sono stati messi a segno da Maltese (tripletta), Cordioli (doppietta), Marcucci e capitan La Croce; i ragazzi di Cosmai invece, a segno con Cuppone (altri 2 gol per lui) e Virgilio, terminano la fase a gironi al 9° posto, con prestazioni sempre in crescendo.

Al Masseroni 1 mercoledì si sono giocati gli ultimi due recuperi: i Pepperoni hanno giocato la seconda partita consecutiva affrontato e sconfiggendo i Negroni per 6 a 3. Squalificato Giudici, ci ha pensato il redivivo Di Benedetto a trascinare i compagni alla vittoria con ben 3 gol; dall’altra parte non sono bastati i gol di Antonini e Cappuccini (doppietta) per evitare la sconfitta ai Negroni, che vincendo avrebbero agganciato proprio gli avversari.

Nell’unico recupero del girone B, Tango Squad vince di misura contro un arrembante Infamous FC. Subito in doppio vantaggio grazie alla doppietta di Zennaro, i rosso-neri targati adidas hanno subito la veemente rimonta dei biancorossi, che hanno segnato con Romano e Pellegrino e sfiorato ripetutamente la rete. Solo un grande prova del portiere Annoni ha evitato alla Tango di capitolare nel secondo tempo, in cui Zennaro ha trovato il gol vittoria.

Infamous perde l’occasione di sorpassare i Real Crisantemi al 10° posto, ma alla luce di questa prestazione potranno dire la loro in Europa League; Tango Squad invece consolida il terzo posto e si prepara a sbarcare in Champions.

 

MatchWeek 11 Recap – Il riassunto dell’undicesima giornata

Sì è conclusa la fase a gironi della Mi Games League Football 7 vs 7 partner adidas Football: situazione pressoché definita nel girone B, mentre nel girone A si dovranno attendere i risultati delle partite di recupero della prossima settimana.

GIRONE A

Risultati 11° giornata girone A

Poche sorprese al Masseroni 2, teatro del girone A della Mi Games Football League 7 vs 7: l’equilibrio ha caratterizzato solo la sfida tra Somari e Pepperoni, che hanno dato vita ad uno spettacolare 5-5. Di Natali (poker) e Previero i gol dei campioni in carica, mentre nei giovani granata sono andati a bersaglio Marchetti (doppietta), Quadri, Macchi e Giudici. Le due squadre si qualificano all’Europa League, ma i ragazzi di Fontana Rava dovranno recuperare due partite la prossima settimana, con la possibilità di piazzarsi al 7° posto.

Nel campo principale, Milano United ha sconfitto SS Longobarda per 6-1: Chiarello (tripletta) e Beacco hanno trascinato i ragazzi di Cosmai alla terza vittoria stagionale, mentre le tante assenze e infortuni hanno condizionato la prestazione dei blu di Scotti, andati a segno con Colabella. La Longobarda finisce all’11° posto, mentre i biancorossi dovranno recuperare la gara contro i Lo Porto Io e potranno puntare al settimo posto.

Alle 21:00 pioggia di gol per Ristorante Donati ed Afterlife, che infliggono 12 e 15 gol a Milfwall e Bastioni. Per la squadra del presidente Sergio Donati una vittoria in preparazione alla super-sfida per il primo posto contro i neri di coach Errante, grazie ai gol di Budel (poker) e Rolando Bianchi (tripletta); gli arancioni di Pigoli non hanno sfigurato ed avrebbero meritato almeno il gol della bandiera, ma hanno dovuto fare i conti con un Pastore in formato saracinesca. Milfwall che, nonostante la sconfitta, si qualificano per la Champions League.

Gli Afterlife hanno imitato i loro prossimi avversari, battendo i Bastioni per 15 a 0: scatenato Russo, autore di 6 gol; i ragazzi di Rombolotti non hanno avuto scampo, ma hanno fatto esperienza per l’Europa League, dove potranno confrontarsi con avversari della stessa caratura.

Le ultime due partite del girone A hanno visto Maldita imporsi per 13 a 1 contro Negroni e i Piccionazzi sbarazzarsi dei Lo Porto Io con il punteggio di 8 a 1. Mistretta e Nobile con 4 gol a testa sono i mattatori della gara, con i biancorossi che riescono a battere Simonetti solo alla fine grazie alla rete di Antonini.

Sulla carta Piccionazzi vs Lo Porto Io era la sfida più affascinante di tutta la serata, anche se ininfluente per le posizioni in classifica: la vittoria è andata a Barzaghi e compagni, che si dimostrano squadra solida e cinica: sugli scudi l’ultimo arrivato, Caserta (tripletta), che sarà fondamentale nel girone di Champions League; serata storta invece per i Lo Porto Io, che trovano il gol con Lorenzo Passaro, ma subiscono troppo la tecnica degli avversari.

Piccionazzi e Maldita si affronteranno nel turno di recupero, con i celesti che proveranno il colpaccio. Lo Porto Io recupererà martedì 26 febbraio contro i Milano United, mentre i Negroni saranno impegnati mercoledì 27 contro i Pepperoni, in uno scontro che potrebbe fargli guadagnare il 9° posto.

GIRONE B

Risultati 11° giornata girone B

Nell’ ultima girone B si sono giocate diverse partite decisive, a testimonianza dell’equilibrio che ha caratterizzato questo raggruppamento.

I riflettori erano puntati tutti alle 20:00 su Tango Squad vs AM LEA, con la squadra di Davide Nardo che ha battuto per 4 a 2 il team composto dagli influecer di adidas. Come prevedibile, la gara è stata molto equilibrata con Samba Mbaye che ha sbloccato subito il risultato; AM ha trovato il pareggio verso la fine del primo tempo grazie a Modoni, poi in 5 minuti nella ripresa una doppietta di Savino e ancora Modoni hanno portato il punteggio sul 1-4. Allo scadere, Riccardo Basilico ha segnato il punto del 2-4 (dopo aver colpito due legni con Zennaro e Montorfano, e alcuni grandi interventi del portiere Vasquez).

Equilibrio anche nell’altra partita, in cui si sono affrontati $€GVRO €BB$TA e AC Pini: i neri di Seguro hanno disboscato Calesella e compagni con un autoritario 8 a 4: in assenza di Bombino, ci pensano Rana (poker) e Cervelli (doppietta) a risolvere la partita, mentre per i sempreverdi di Milano non bastano la doppietta di Allegrini ed i gol dello stesso Calesella e di Raineri.

Alle 21 scoppiettante 7 a 6 tra Clubbers e Real Crisantemi: partita senza soste e ricca di gol e occasioni, con la rete della vittoria che arriva proprio all’ultima azione e porta la firma di Ghezzi (che mette a referto una tripletta). Nei Crisantemi, scatenato Emanuele Ingraffia, autore di ben 4 gol (di Fasce e Poli le altre due marcature); i biancorossi chiudono la fase a gironi con la terza vittoria stagionale, di buon auspicio per l’Europa League.

Coca Juniors vs Burkina Sfaso e Lokomotiv Losca vs FC Tommasi hanno chiuso il turno al Masseroni 1. Tra i celesti di Macchia e i leoni di Zoboli in palio c’era una posizione più dignitosa in classifica, con le due compagini destinate già da qualche giornata a disputare l’Europa League. L’hanno spuntata i Coca, grazie all’ottima prova di Boglioni (poker) e del collettivo, nonostante i verde-giallo-rossi non abbiano mai mollato e siano riusciti a segnare con Zoboli, Tassistro (doppietta) De Zagon e Ansaldi.

Lokomotiv contro Tommasi è stata una gara da dentro o fuori: il vincitore si sarebbe qualificato per la Champions League. Le locomotive giallonere hanno vinto per 7 a 3 grazie ad una prova sopra le righe di Tebaldi (poker) e di tutta la squadra, mentre i Tommasi di Locatelli, orfani della colonna portante della difesa Lietti (infortunatosi alla vigilia dell’incontro) hanno lottato su ogni pallone, ma hanno dovuto cedere alla maggiore qualità degli avversari: di Jacobone, Masselli e Fiorica i gol degli arancioni.

Il girone B si conclude con AM LEA saldamente al comando e unica squadra imbattuta di questa fase a gironi della Mi Games League Football 2018/19, seguita dai Teetan (secondi) e Tango Squad (che nonostante debba recuperare la partita contro gli Infamous, anche vincendo non riuscirebbe a raggiungere il secondo posto) terzi. Lokomotiv fa un balzo e si assicura la quarta posizione in virtù dello scontro diretto a favore contro i $€GVRO €BBA$TA (entrambe a 21 punti), mentre i Pini si qualificano alla Champions da sesti. Tommasi, Coca Juniors, Clubbers, Real Crisantemi, Infamous (che vincendo contro Tango potrebbe scavalcarli in classifica) e Burkina Sfaso invece si giocheranno le proprie chances in Europa League.

MatchWeek 10 Recap – Il riassunto della decima giornata

Mancano solo 44 minuti al termine della Prima Fase della Mi Games League Football 7vs7, partner adidas Football, ai termine dei quali si conosceranno le squadre che parteciperanno alla Champions League (prime 6 classificate di ogni girone) e quelle che andranno a disputare l’Europa League (dalla 7a alla 12a classificata).

GIRONE A

Risultati 10° giornata girone A

Primi verdetti nel girone A dopo la decima giornata, in cui si delineano le squadre che accederanno ai due tabelloni finali e si assiste ad una vera e propria bagarre in vetta alla classifica, con ben 4 squadre in 2 punti.

Nelle partite delle 20:00 Lo Porto Io e Pepperoni vincono contro Bastioni e SS Longobarda. La squadra di La Croce segna 15 gol e mantiene la porta inviolata contro l’ultima della classe: si mettono  in luce Giuseppe Maltese (6 gol per lui) e De Matteis (tripletta), mentre nei Bastioni le assenze di capitan Rombolotti (volato negli States a caccia di rinforzi per l’Europa League) e di Cellina si fanno sentire più del dovuto.

Gli AC Pepperoni trovano contro la Longobarda la seconda vittoria stagionale, che permette a Fontana Rava e compagni di agganciare gli stessi avversari e i Milano United a quota 6 punti in classifica. Sotto i riflettori ci vanno Macchi e Giudici, autori di un poker a testa; per Scotti e compagni, falcidiati dagli infortuni, una sconfitta che fa male al morale, nonostante la tripletta del capitano e il gol di Paulesu. Risultato finale: Pepperoni vs Longobarda 14-4.

Alle 21:00, netta vittoria dei Piccionazzi contro i Negroni, con un 9-0 che non ammette repliche: ancora sugli scudi il neoacquisto Caserta, autore di ben 5 gol, con Mangano, Baglioni, Decio e Negri che completano il tabellino dei marcatori. I biancorossi di Candotti ci hanno provato, ma hanno trovato un Barzaghi in serata che ha sbarrato la propria porta. Nei prossimi due appuntamenti (il recupero è contro Maldita), i volatili biancazzurri si giocheranno il primo posto in classifica.

Nel big match della 10a giornata, Ristorante Donati batte 6 a 2 Maldita: bellissima partita, piena di grandi giocate, degne della caratura delle due squadre. La tecnica in questo caso batte la freschezza atletica, con i Donati che ringraziano la buona serata di Budel e Zaccardo (doppietta per entrambi) per staccare i blu di Padovani, che fino al 2-2 avevano risposto colpo su colpo (gol di Filippo Bianchi e Nobile). Con questa vittoria, Ristorante Donati si porta a 24 punti in classifica, alla pari proprio con Maldita e con Afterlife, vincitrice alle 22 contro i Somari.

7-3 della squadra di Errante contro i campioni in carica della Mi Games Football League, ancora privi del portiere Amendola ma che recuperano bomber Natali, autore di tutti i 3 gol; Afterlife che offre la consueta ottima prestazione collettiva, in cui vanno a segno Falsone e Russo (doppietta), oltre a Chiozzi, Provasio e Gatto; con questi vittoria gli Afterlife raggiungono Ristorante Donati e Maldita in testa alla classifica, con lo scontro diretto contro i verdeoro da recuperare il 26 febbraio.

Con lo stesso numero di gol segnati ma con uno in meno subito (7 a 2) Milfwall batte i Milano United e si qualifica matematicamente alla Champions League: le triplette di Filippo Grisolia e Marinoni regalano la vittoria ai ragazzi di Pigoli, nonostante Beacco e Virgilio provino a rovinare i piani degli arancioni. I biancorossi, orfani di capitan Cosmai, si giocheranno nelle prossime due partite (una da recuperare) l’accesso all’Europa League da una posizione privilegiata.

GIRONE B

Risultati 10° giornata girone B

Giochi aperti nel girone B, dove i posti Champions si definiranno mercoledì prossimo al termine dell’ultima giornata della fase a gironi.

Alle 20:00 pareggio all’ultimo respiro tra Real Crisantemi e Coca Juniors, che danno vita ad uno spettacolare 3-3: aprono le danze gli uomini di Macchia che si portano sul 2-0 grazie ai due bellissimi gol di Boglioni e Mazzonetto. I Crisantemi si riassestano e recuperano grazie ad Emanuele Ingraffia e Rossi, poi a un minuto dal termine lo stesso capitano dei neroverdi segna il gol della vittoria, ma i Coca non ci stanno e nell’ultimo calcio d’angolo trovano la deviazione vincente di Filippetti che vale il pareggio.

Nel campo 1 Tango Squad riesce ad avere la meglio sui Burkina Sfaso per 7-5: gara non semplice per la squadra degli influencer adidas, che con un uomo in meno prendono subito un margine di 4 gol (doppietta dei fratelli Basilico), ma poi subiscono la rimonta dei leoni di Zoboli (tripletta di bomber Paloschi), prima che l’autogol di Costa e i gol di Zennaro e del solito Riccardo Basilico facciano prendere il largo ai rossoneri, nonostante i gol segnati da Laszlo e Gnocchi.

Sfida d’alta classifica tra la capolista AM LEA e $€GVRO €BBA$TA: i ragazzi di mister Nardo si impongono in rimonta per 7 a 4 grazie alla tripletta di Cosmacini e ai gol di Mastroianni (doppietta), Savino e Marino, dopo che Cervelli e Campi con una doppietta a testa avevano illuso i neri di Seguro, costretti nel finale a rinunciare a Bombino, a causa di un infortunio alla caviglia. AM mantiene il comando della classifica, mentre i $€GVRO si giocheranno l’accesso alla Champions nell’ultima giornata.

Champions League che è l’obiettivo degli FC Tommasi, autori di una fase a gironi in crescendo che potrebbe culminare con una clamorosa (ma meritata) qualificazione dopo la vittoria ottenuta contro i Clubbers per 4 a 2. Dopo essere andati sotto grazie al missile di Raganato, gli arancioni reagiscono con la doppietta di Fiorica e i gol di Jacobone e Davide Locatelli; nel mezzo, Saladino prova a riaprire la gara per la squadra di Venanzetti, che però non riesce più a battere l’ottimo Sterza.

Molto equilibrio anche nelle partite delle 22:00: bellissimo 4-3 tra AC Teetan e Lokomotiv Losca con tanto agonismo ma anche tante giocate e gol bellissimi: apre le danze Simonato, poi Pasotti sale in cattedra e realizza una fantastica tripletta. I grigi non ci stanno e accorciano con Bisiacchi, poi dopo aver preso 2 legni trovano il pari grazie ad un grandissimo gol di Simonato; il fortino di Lama e compagni crolla a pochi minuti dalla fine (con Pasotti out per infortunio) ad opera di Salerno, che regala 3 punti ai Teetan e inguaia la Losca, che si giocherà la qualificazione alla Champions contro i Tommasi nell’ultima giornata.

Tanti gol anche tra AC Pini e Infamous, con i verdi che s’ impongono per 6 a 4. Infamous che iniziano alla grande passando in vantaggio con Marco Pellegrino, ripreso subito da Moriggi: la partita è un continuo botta e risposta in cui i biancorossi vanno sempre in vantaggio (gol di Romano, Nannini e Boni), ma vengono costantemente ripresi da vari Sorbini, Gaifami e La Pietra, prima che Moriggi completi la sua personale tripletta con altri 2 gol.

Finale thrilling quindi nel girone B, con 4 squadre raccolte in 3 punti che si giocheranno l’accesso alle Champions League negli scontri diretti: $€GVRO €BB$TA contro Pini e Lokomotiv Losca contro FC Tommasi. Inoltre, anche la leadership del girone dipenderà dall’esito dell’ultima giornata, in cui ad AM LEA basterà non perdere contro Tango Squad (che recupererà la partita contro Infamous il 27/2) per cementare il primo posto.

MatchWeek 9 Recap – Il riassunto della nona giornata

Nona giornata della Mi Games League Football 7 vs 7 che va agli archivi: vediamo come sono andate le gare del 5 e del 6 febbraio e le classifiche dei due gironi a due giornate dalla conclusione della prima fase.

GIRONE A

Risultati 9° giornata girone A

Al Masseroni 2 le partite delle 20:00 sono state all’insegna dell’equilibrio, terminando entrambe con un solo gol di scarto. Somari contro Lo Porto Io è terminata 5-4 in favore dei ragazzi di La Croce (assente), grazie alla più che positiva prova dei due neo acquisti Lenoci (doppietta) e Lama. Sotto di ben 4 gol (e privi di bomber Natali), però, I Somari non si sono arresi ed hanno sfiorato una clamorosa rimonta, grazie ai gol di Vinci, Fullin e alla doppietta di Franco. Nell’altra sfida, i Milfwall superano di misura i Pepperoni: 4-3 il finale, con i gol per gli arancioni che portano la firma dei fratelli Grisolia (2 gol per Giacomo, uno a testa per Tommaso e Filippo). I giovani di capitan Fontana Rava si sono resi protagonisti di un’altra rimonta sfiorata, segnando con Bandi e Quadri (doppietta) e colpendo ben 4 legni.

Alle 21:00 non c’è stata storia nelle gare in programma: Maldita ha sommerso Milano United per 17-6, mentre Ristorante Donati ha battuto AC Negroni per 13 a 1.

La notizia positiva per la capolista del girone A è il rientro in campo di capitan Padovani, ai box finora per un infortunio alla spalla, autore di 4 gol e di tante belle giocate. La scena se la prendono anche Nobile, che segna 6 gol e Filippo Bianchi, autore di una tripletta. I Milano United non hanno comunque demeritato, riuscendo a segnare per la prima volta in questo torneo 6 gol a Paloschi: di Chiarello, Beacco (entrambi doppietta), Orban e Guardalà le reti per i bianchi di Cosmai.

Ristorante Donati, priva del bomber Rolando Bianchi, ha sconfitto gli AC Negroni con un largo punteggio, grazie ad un Colacone in grande spolvero (3 gol per lui) e la certezza Valtolina (poker). I rossi di Candotti hanno ribattuto colpo su colpo finchè non hanno segnato il gol del 3-1, poi paradossalmente hanno allentato la tensione e sono stati bersagliati dai verdeoro.

A due giornate dalla fine, sarà duello per centrare l’Europa League tra Somari e Milfwall, con l’outsider Negroni alla finestra; in vetta invece, Maldita dovrà affrontare 2 scontri diretti per affermare la propria leadership, nella lotta a tre che coinvolge anche Afterlife e Ristorante Donati (che si sfideranno nel recupero della 6a giornata).

GIRONE B

Risultati 9° giornata girone B

Alle 20:00 si sono giocate due scontri diretti al Masseroni 1: Crisantemi contro Burkina Sfaso per abbandonare i bassifondi della classifica, Coca Juniors contro FC Tommasi per alimentare la speranza di accedere alla Champions League. L’hanno spuntata i Real Crisantemi di Emanuele Ingraffia, che hanno conquistato i primi 3 punti del campionato, scavalcando in classifica proprio la squadra di Zoboli: 5 a 2 il punteggio finale, firmato dalla doppietta del capitano e dai gol di Cho, Grazioli e Lorenzo Galletta; per “gli africani”, doppietta per Thomas Paloschi, che nelle ultime 3 partite ha messo a segno 4 gol. Continua il momento positivo dell’ FC Tommasi, che batte 7 a 2 i Coca Juniors e, grazie alla sconfitta degli AC Pini, si trova a sole 3 lunghezze dalla Champions; decidono le doppiette di Matteo Locatelli e Fiorica, con Lietti, Masselli e Beltrame che incrementano il risultato. Nei celesti pesano le assenze del portiere Macchia (ottima la prova del suo sostituto Davoli, nonostante il passivo) e di bomber Girotto, con i gol di Boglioni e Mazzonetto che rendono meno amara la sconfitta.

Alle 21:00 due bellissime partite nelle zone nobili della classifica: Tango Squad si è imposta per 6 a 3 contro i $€GVRO €BBA$TA, mentre il derby tra Lokomotiv Losca ed AC Pini è terminato 4-3 per i giallo-neri di Mirabella.

Nonostante il punteggio, la sfida tra la squadra di influencer adidas e i neri di Seguro è stata molto equilibrata, con i due gol risolutivi di Samba Mbaye arrivati soltanto nel finale; mattatore il solito Riccardo Basilico (doppietta) e Ibu Mbaye, che come il fratello segna 2 gol. I ragazzi di Monti hanno dato battaglia con Cervelli, Mazza e Chiesa, ma alcune assenze hanno pesato sulla prestazione di squadra (Campi e Rana su tutti).

Tra Losca ed AC Pini la differenza l’hanno fatta i calci piazzati delle locomotive giallo-nere, con ben 3 gol arrivati grazie a schemi collaudati che sono diventati ormai un loro marchio di fabbrica. La doppietta di Tebaldi e i gol di Maltese e Colombi portano avanti la Losca, ma i Pini non demordono e colpiscono con capitan Mori (doppietta) e Gaifami (gran gol in acrobazia), ma non basta ad evitare la terza sconfitta stagionale.

Pronostici rispettati anche nelle ultime due gare, quelle delle 22:00. La capolista AM LEA ha battuto 8 a 1 gli Infamous grazie alla cooperativa del gol (ben 6 marcatori) guidata da Mirko Modoni, autore di una tripletta; nulla da fare per i biancorossi di Funck, che segnano il gol della bandiera con Pellegrino, ma si vedono raggiunti in classifica dai Real Crisantemi.

Nell’altra partita, i Teetan superano per 7 a 4 i Clubbers, in una partita che è stata molto combattuta: di Semenzato (doppietta), Venanzetti e Raganato i gol dei biancorossi, mentre per i grigi tripletta di Simonato e doppiette di Khamsi e capitan Picchi.  I Teetan si portano momentaneamente al secondo posto in classifica, superando Tango Squad (che però deve recuperare una partita) e che nel prossimo turno affronteranno i Lokomotiv Losca; Clubbers che continuano a fornire ottime prestazioni senza raccogliere punti, ma che disputeranno un Europa League sicuramente da protagonisti.

MatchWeek 8 Recap – Il riassunto dell’ottava giornata

I “giorni della Merla” colpiscono la Mi Games League: Football partner adidas Football, provocando il forfait di alcune squadre che hanno dato la vittoria a tavolino (3-0) in più di una partita.

GIRONE A

Risultati 8° giornata girone A

Al Masseroni 1 si sono disputati 3 incontri: i Piccionazzi si sono imposti per 10 a 1 contro i Somari, nella riedizione della finale della scorsa edizione vinta dai ragazzi di Amendola. Questa volta sono Barzaghi e compagni a fare festa, complice anche gli infortuni che hanno falcidiato gli avversari e qualche nervosismo di troppo che ha un po’ rovinato lo spettacolo che si poteva offrire. Dubutto coi fiocchi (non di neve) per Caserta nei Piccioni, autore di ben 4 reti. Del solito Natali la rete per i campioni in carica: con questo gol, il n. 9 si laurea Capocannoniere dei mesi di dicembre e gennaio.

Nella sfida delle 21, i Negroni trovano la seconda vittoria stagionale contro i Bastioni, che vengono travolti 11 a 0. In evidenza tra i rossi capitanati da Candotti bomber Antonini, autore di una tripletta, mentre 2 gol a testa per Lu Chen e Cappuccini: vittoria importante perchè permette di scavalcare Milano United e SS Longobarda e di portarsi a solo 3 punti dal 6° posto in classifica, che vale l’accesso alla Champions. Per i Bastioni giornata da dimenticare, complice anche le numerosi defezioni in squadra.

Nell’ultima gara, quella delle 22, Afterlife si è riscattata dalla sconfitta di 7 giorni fa vicendo 8 a 2 contro Milfwall: entrambe rimaneggiate, hanno dato vita ad una bella partita, in cui i valori espressi dalla classifica si sono fatti sentire. Il mattatore della serata è stato Gatto,autore di un poker, mentre per gli arancioni i gol sono stati messi a segno dai fratelli Grisolia.

GIRONE B

Risultati 8° giornata girone B

Masseroni 2 al nevischio quella che ha accolto le squadre del girone B: AC Teetan regola i Coca Juniors per 9 a 4 nella gare della 20, con una convincente prestazione corale in cui spiccano le doppiette di Khamsi e Nocco. Buona comunque la prova dei celesti di Macchia, che ritrovano bomber Girotto (tripletta) e danno del filo da torcere ai grigi di Picchi.

In contemporanea, i S€GVRO €BBA$TA domano per 8 a 2 i Burkina Sfaso, che non riescono ad interrompere il digiuno di vittorie che dura da 4 giornate. Per vincere ci vuole testa, e allora Cervelli fa poker, seguito dalle doppiette di Mazza e Bombino; nei verdi, seconda partita e secondo gol per Paloschi, che servirà come il pane per provare a disputare una buona Europa League.

Dopo il forfait dei Clubber (AC Pini vincono 3-0 a tavolino) e il rinvio di Infamous vs Tago Squad, sono scese in campo AM LEA contro Lokomotiv Losca e FC Tommasi vs Crisantemi.

La capolista consolida la propria posizione grazie ad un convincente 7 a 2, in cui brilla Roveda, autore di una tripletta, oltre al solito Savino (2 gol e tante giocate illuminanti); Tebaldi e Pasotti provano a tenere sui binari giusti la locomotiva giallonera, ma non è serata ed arriva la terza sconfitta stagionale.

Momento positivo per i Tommasi che sconfiggono di misura i Real Crisantemi in una bellissima partita: capitan Matteo Locatelli guida i suoi con una doppietta, seguito dalle reti di Pedercini (oggi schierato in avanti, in porta Sterza) e Masselli; Luca Galletta prova a rivitalizzare i neroverdi, ma nonostante la sua doppietta e l’altra rete di Russo (ottimo impatto da quando è arrivato), i ragazzi di Ingraffia non riescono ad evitare la sconfitta.

MatchWeek 7 Recap – Il riassunto della settima giornata

É ripresa la Mi Games League Football – partner adidas Football – con le gare della settima giornata: freddo e neve hanno fatto compagnia a nostri calciatori, ma nonostante il clima artico, in campo ci sono stati fuoco e fiamme.

GIRONE A

Risultati 7° giornata girone A

Il 2019 Mi Games comincia con le vittorie dei Piccianazzi e dei Somari ai danni rispettivamente di SS Longobarda e Bastioni. I celesti del duo Barzaghi-Baglioni si impongono per 9-0 contro la squadra di Scotti, infortunato ma presente a bordo campo per dirigere e sostenere i compagni. Sugli scudi Baglioni, che realizza 4 gol.

Nell’altra partita i Somari “conquistano” i Bastioni con il punteggio di 8-1: mattatore Simone Natali, che con i 4 gol realizzati trascina la squadra verso il posto in Champions League (seppur priva della saracinesca Amendola, alla prese con un fastidioso infortunio) e si porta in cima alla classifica marcatori. I verdi di Rombolotti ci provano, ma ringraziano soprattutto Pinchet per aver evitato un passivo più pesante (il gol della bandiera è realizzato da Fenini).

Alle 21:00 Ristorante Donati cucina i Pepperoni grazie agli scatenati Melosi (tripletta), Valtolina e Rolando Bianchi (doppietta per entrambi); la squadra di Giovetti ha mostrato tanta garra e tanta gamba, andando a segno con Di Benedetto e Marchetti, ma l’esperienza (e la tecnica) dei verdeoro ha avuto il sopravvento. Finale: 9-2.

In contemporanea, bellissima partita tra Milfwall e Lo Porto Io, orfane entrambe dei propri capitani Pigoli e La Croce. Finisce 6 a 4 per la squadra in maglia blu scuro, grazie alle doppiette di Maltese, Cordioli e Stefano Passaro. Un’altra doppietta, quella di De Felice tiene in partita gli arancioni, che nonostante gli altri gol di Corrada e Tommaso Grisolia, non riescono ad evitare la sconfitta, con conseguente aggancio in classifica subito proprio dagli avversari di serata.

Nella prima partita delle 22:00, Milano United batte Negroni per 3 a 1, portandosi a quota 6 e sorpassando i rossi in classifica: la vittoria porta la firma di Cuppone, Ferrara e capitan Cosmai, mentre Lu Chen realizza il gol della speranza per i ragazzi di Candotti.

L’ultima gara è il big match tra Maldita e Afterlife, appaiate a pari punti in cima alla classifica. Partita ad altissima intensità, in cui ci sono stati gol, agonismo, grandi giocate ed anche un po’ di nervosismo, tra due squadre sicuramente non abituate a perdere. La spuntano i blu di Andrea Padovani (prossimo a rientro), che vincono 6 a 4 grazie ad un Filippo Bianchi (penta) stellare ed alla coppia Iurlaro-Pasquetti molto ispirata, oltre alla sicurezza Paloschi tra i pali. Per i neri di mister Errante, doppietta di Falsone e reti di Oberto e D’Addato, ma ciò non è bastato ad evitare la prima sconfitta in questo campionato. Sicuramente ci sarà tempo per rifarsi e con molta probabilità vedremo queste due squadre contendersi il titolo a fine aprile.

GIRONE B

Risultati 7° giornata girone B

Il girone B inizia subito con il big match tra Lokomotiv Losca e Tango Squad, appaiate a 15 punti. Il match rispetta le attese e si dimostra equilibrato dall’inizio alla fine, anche se l’assenza del portiere Lama tra i gialloneri toglie qualche certezza alla squadra. Alla fine a spuntarla sono Bertoni e co., che hanno ben giocato in fase offensiva e trovato un Annoni una vera e propria saracinesca. Risultato finale: 5-3 per Tango Squad.

In contemporanea i Teetan hanno liquidato la pratica Real Crisantemi con un secco 8-0, in cui Khamsi ha realizzato un poker. I grigi di Picchi approfittano della sconfitta della Losca per portarsi al terzo posto solitario in classifica. Per i Crisantemi le sfide proibitive sembrano essere finite: l’obiettivo è fare bottino pieno nelle prossime tre sfide contro Burkina Sfaso, Coca Juniors e Clubbers.

Burkina Sfaso che è scesa in campo subito dopo, affrontando gli FC Tommasi: sotto la neve, la squadra di Davide Locatelli ha vinto per 5 a 1 grazie alle reti di Matteo Locatelli, Fiorica (doppietta per loro) e al gol dello stesso capitano degli arancioni, che risalgono la classifica fino al 7° posto. Nulla da fare per i leoni di Zoboli, che trovano sì il gol con Paloschi, ma poi si scontrano con l’ottima fase difensiva degli avversari, che alzano un muro davanti a Sterza.

Nell’altra sfida, i $€GVRO €BBA$TA vincono 7 a 2 contro gli Infamous, trascinati dal duo Campi-Rana, autori di una doppietta ciascuno. I biancorossi di Funck hanno retto l’urto finchè hanno potuto, segnando con Boni e Romano, ma i neri di Monti si sono dimostrati troppo superiori e si sono portati a casa i 3 punti necessari ad agganciare i Lokomotiv Losca al 4° posto.

Le ultime due partite sono terminate in modo molto simile: gli AC Pini hanno battuto i Coca Juniors per 11 a 2, mentre gli AM LEA si sono imposti per 11 a 4 contro i Clubbers.

Gaifami con 5 gol ha assicurato la vittoria ai verdi capitanati da Mori, che riprendono la propria rincorsa in classifica; dall’altra parte, l’assenza di Girotto si è fatta sentire per i ragazzi di Macchia, che hanno segnato i gol della bandiera con Giustini e Codispoti.

Gli AM LEA, orfani di mister Nardo, hanno mostrato un’ottima condizione e un gran gioco di squadra, in cui hanno brillato Savino (tripletta), D’Atti, Paganoni e Mastroianni (doppietta per loro); i ragazzi di Venanzetti invece, hanno provato a sfruttare, riuscendoci, le poche crepe mostrate dalla capolista, andando a bersaglio con Fautario e Semenzato, entrambi autori di due reti. AM LEA che mantiene la vetta della classifica, mentre i Clubbers vedono sopravanzare i Tommasi, sebbene distanti solo un punto.

MatchWeek 6 Recap – Il riassunto della sesta giornata

Ultime partite del 2018 della Mi Games League Football partner adidas, che chiudono la prima metà della fase a gironi con la sesta giornata.

GIRONE A

Risultati 6° giornata girone A

Subito scintille nella prima partia, dove Piccionazzi e Milfwall danno vita ad uno spettacolare 7-7. La partita è continuo susseguirsi di emozioni:il primo tempo termina sul 4 pari, mentre nella ripresa Barzaghi e compagni si trovano sul doppio vantaggio a 2 minuti dalla fine, ma l’orgoglio e la caparbietà degli arancioni portano ai gol di Grisolia e Pigoli, che costringono i Piccioni al primo pareggio stagionale.

A seguire, prima affermazione in assoluto dei Pepperoni, trascinati da Jacopo Di Benedetto, autore di ben 5 gol. Dall’altra parte, non basta la tripletta di Beacco ai Milano United per evitare la terza sconfitta di questa fase a gironi: i giovani granata infatti hanno dimostrato qualità e soprattutto continuità per tutta la partita, concedendo poco spazio a Ferrara e compagni. 9 a 4 il finale.

Non riescono ancora a sbloccarsi invece i Bastioni, che cadono contro la SS Longobarda di capitan Scotti: 10 a 2 il punteggio maturato grazie al pokerissimo di Federico Pulejo e alle doppiette di Colabella e Paulesu (recuperato in extremis); i gol di Perris e Bianchi sono una magra consolazione per i Rombolotti boys, che sperano in un 2019 più propizio e positivo dal punto di vista dei risultati.

In chiusura alle 22:00, i Lo Porto Io non sono riusciti ad arrestare la marcia spedita dei Maldita, che chiude il 2018 con 5 vittorie in altrettante gare. Per La Croce e compagni hanno pesato le diverse assenze, Cordioli in primis, che non hanno permesso di affrontare la corazzata di Padovani al massimo delle forze; nel 5 a 0 finale vanno a segno 5 giocatori diversi: bomber Mistretta, Ghedini, Pasquetti, Nobile e Filippo Bianchi.

Al termine del 2018 la classifica vede Afterlife e Maldita in testa alla classifica, seguiti tre punti indietro da Ristorante Donati; i Piccionazzi si fermano a 10, un punto in più dei Milfwall e due più dei Somari, che occupano l’ultimo posto utile per l’accesso alla Champions League.

A 6 punti troviamo Lo Porto Io e Longobarda, seguite dai Negroni con 4 punti; Pepperoni e Milano United hanno all’attivo una sola vittoria, e precedono i Bastioni, ancora fermi a quota 0.

GIRONE B

Risultati 6° giornata girone B

Gol, spettacolo e neve al Masseroni 1 con le partite del girone B. Big match alle 20:00 con la sfida tra $€GVRO €BBA$TA  e Lokomotiv Losca: finisce 7 a 4 per gli uomini di Mirabelli, che proprio grazie questi 3 punti staccano i neri in classifica. La gara rimane in perfetto equilibrio fino a pochi minuti dal termine, quando sul punteggio di 4-4 la squadra di Monti si sbilancia scoprendo il fianco agli attacchi dei gialloneri, che operano il sorpasso grazie ai gol di Tebaldi, Maltese e Pasotti.

Tango Squad – Clubbers ed Infamous – Burkina Sfaso sono le gare delle 21:00, accompagnate da un fastidioso nevischio. La squadra adidas capitanata da Diego Bertoni soffre nel primo tempo l’aggressività a la compattezza degli uomini di Venanzetti, ma 4 gol nei primi 5 minuti della seconda frazione tagliano le gambe ai biancorossi, che riescono a segnare il gol della bandiera con Ghezzi (8 a 2  il finale). Stesso risultato nell’altra partita, dove gli Infamous trovano la prima vittoria della stagione ai danni dei Burkina Sfaso; grandissima la prestazione dei biancorossi, che scoprono le qualità da portiere di Pellegrino, di professione attaccante, che para tutto e si toglie pure lo sfizio di entrare nel tabellino dei marcatori. In evidenza anche Esposito con una tripletta, mentre per i Leoni meneghini la nota positiva è la doppietta di Ansaldi.

Le ultime due partite vedono opporsi i Teetan contro i Tommasi e contemporaneamente il derby floreale a tinte verdi tra i Pini e i Real Crisantemi. I grigi di Picchi vengono trascinati da Nocco (tripletta) e Cerrato (doppietta) verso una vittoria fondamentale (6-0 il risultato finale) che gli permette di sorpassare al quarto posto in classifica i $€GVRO €BBA$TA; dopo l’ottimo pareggio ottenuto nella scorsa partita, gli arancioni di Locatelli non riescono a mettere in difficoltà gli avversari, non riuscendo a battere Piagni. Nonostante i 6 gol incassati, ottima prova per il nuovo portiere Scotti.

I Pini riprendono la loro scalata alla classifica battendo i Real Crisantemi per 9 a 5: mattatore della serata Allegrini, autore di un poker, così come il nuovo acquisto Russo per la squadra di Ingraffia, che però si arrende alla miglior condizione degli avversari.

Al giro di boa la classifica vede 5 squadre in appena 4 punti, con gli AC Pini che occupano il 6° posto che qualifica alla Champions League. Più staccate le altre squadre, con Clubbers e Coca Juniors a 6, seguite da FC Tommasi e Infamous a quota 4; 3 punti per i Burkina Sfaso, mentre 1 solo punto per i Real Crisantemi, che da gennaio in poi avrà un calendario più abbordabile e proverà a guadagnare qualche posizione.

La Mi Games League Football ripartirà il 22 gennaio con le partite della settima giornata.