Tag: nona giornata

#Recap: Serie A-B-C | Matchweek 9

SERIE A

Il calendario della Serie A dell’adidas Mi Games Football League mette di fronte 20 giorni dopo l’ultimo confronto, Maldita FC e Piccionazzi. Dopo il 5-5 di gennaio, stavolta a portarsi a casa l’intera posta in palio sono i rosso blu di Padovani, che vincono la contesa grazie ad un ottimo secondo tempo, in cui i Mistretta (doppietta), Nobile e Villa hanno ribaltato il momentaneo pareggio di Filippo Bianchi. Lo stesso n 8 dei piccioni biancocelesti era andato in gol nella prima frazione, accorciando le distanze dopo il micidiale 1-2 di capitan Padovani, pareggiato dal gol di Tosi allo scadere. Il 6-4 finale porta la firma di Iurlaro, sempre incisivo nelle se giocate, ma che non è riuscito ad evitare la prima sconfitta in questa seconda fase.

Tornano a scontrarsi Ristorante Donati e $€GVRO €BBA$TA dopo i quarti di Champions League dello scorso anno, in cui le vecchie glorie della Serie A avevano avuto la meglio sui giovani di Seguro. Entrambe le squadre si sono presentate al gran completo, dando vita ad una partita spettacolare: 5-5 il risultato finale, con la prima parte di gara più favorevole agli uomini in maglia rosa fluo, mentre la seconda a totale appannaggio dei blancos, che hanno compiuto una gran rimonta. Le reti: nel primo tempo apre le danze, Campi, poi si scatenano Tiribocchi (2 gol), Budel e Melosi, con Melziade che fissa il punteggio della prima frazione sul 4-2. Nei secondi 22’, Cappellini porta ancora a 3 i gol di vantaggio per i Donati, ma poi ancora la coppia Campi-Melziade rimette tutto in parità.

FC Civico Uno contro CSK La Serata era un’altra sfida inedita di questa seconda giornata: finisce 6 a 3 in favore della squadra in maglia nera, che sono partiti in quarta segnando a ripetizione nei primi minuti, trascinati da un Gallizia stellare (tripletta). I biancorossi di Costantini anno risposto subito ai gol di Marini e Habib con le reti di Huaringa e Giusta, ma poi hanno subito il cambio di ritmo degli avversari, a segno per altre tre volte con lo scatenato numero 8; nel secondo tempo anche Marsanasco ha trovato la via del gol, così come Tolusso, che ha mantenuto ad adeguata distanza gli avversari. Prima vittoria in Serie A per i Civico, mentre i CSK devono raccogliere la seconda sconfitta consecutiva.

Il derby tra LEA Club ed AC Teetan ha chiuso la seconda giornata della Serie A: le due squadre si erano già affrontate nella prima fase, ma questa volta a spuntarla sono stati i Titani di capitan Picchi, che hanno battono i “cugini” per 4 a 3. Primo tempo di marca Teetan, con Cerrato che tra il 10’ e l’11’ ha realizzato due gol e con il portiere dei LEA, Torri, chiamato agli straordinari; anche Samaritani ha avuto il suo da fare, ma ha chiuso il primo tempo con la porta inviolata. Ad inizio ripresa, Manuel Semenzato ha trovato con un gran destro il gol che ha accorciato le distanze, ma nel giro di altri due minuti prima Khamsi e poi Filippo Auletta hanno firmato il 4 a 1. La partita non è finita, perché Lettieri ha trasformato due punizioni, sorprendendo barriera e portiere, che hanno dato nuova linfa ai LEA. I Teetan, però, hanno imparato a soffrire ed hanno gestito gli ultimi minuti con grande esperienza, portando a casa i 3 punti che li proiettano in cima alla classifica a punteggio pieno.

SERIE B

pareggio; non è bastato però ad evitare la sconfitta, perché ancora Calafiore, difensore-goleador, ha messo a referto la personale doppietta e dato i 3 punti alla propria squadra.

Equilibrio anche tra Twin’ Style e Looney FT, che si erano già affrontate nella 6° giornata del girone A. Come allora, la vittoria va ai Twin, ma la prestazione offerta da Elefante e compagni è stata decisamente diversa. Il 6-4 finale ha come protagonista assoluto Lolli, vero funambolo dei giallo fluo, che cala il poker. I Looney reagiscono prima con Zambelli, che pareggia il vantaggio del n.89, poi riescono ad accorciare fino al 5-3 con Franzè e la doppietta di Velasquez (on fire in queste ultime partite), ma non riescono a raccogliere neanche un punto, offrendo però prestazioni in crescendo di giornata in giornata.

Prima assoluta tra AC Pini ed FC Umili, provenienti da due gironi diversi. Il 5 a 1 finale in favore dei bianconeri potrebbe trarre in inganno: la partita si è decisa solo nel secondo tempo, quando Fanfani, Mareid e Galletta hanno spento i tentativi di rimonta dei biancoverdi, che avevano chiuso la prima frazione in svantaggio di un solo gol. Nei primi 5’ di partita infatti c’era stato un botta e risposta rapidissimo tra le due formazioni, con i gol di Galletta e Fanfani in appena 180”, e la rete di Allegrini subito dopo. Prima vittoria in Serie B per gli Umili, mentre i Pini devono raccogliere la prima sconfitta nella seconda fase.

SERIE C

Nona giornata – la seconda del girone di ritorno – in Serie C che si è aperta con Shallo FT, reduce dalla sconfitta contro la capolista AS Orca, contro New Team a riposo nella prima giornata. Dopo un primo tempo equilibrato, concluso con il minimo vantaggio dei biancorossi grazie al gol di Di Capua, nella ripresa i rosso-blu di capitan Parazzoli non sono riusciti ad arginare lo strapotere tecnico degli avversari, incassando altri 3 gol (doppietta di Di Capua e rete di Riva) e restando bloccati a quota 7 punti in classifica.

Fuochi d’artificio tra B-Team e AS Orca: i biancoverdi, in fiducia dopo la vittoria contro i Real Crisantemi, partono alla grande e, approfittando della superiorità numerica (i bianconeri avevano a disposizione solo 6 uomini), chiudono il primo tempo sul 3-0, grazie alla doppietta di Brivio ed alla rete di Abdelaziz. Nella ripresa però, si sveglia Cavallari, che come un moderno Superman si toglie occhiali e camicia e comincia a segnare a raffica, diventando imprendibile per la difesa avversaria: alla fine i gol a referto del numero 10 sono 7, a cui vanno aggiunti i 2 del solito Fiaschi, sempre più capocannoniere del torneo. I nuovi gol di Brivio ed Abdelaziz rimangono utili solo per le statistiche, con il n. 8 che mette a segno la sua prima tripletta in stagione.

Partita molto equilibrata tra Real Crisantemi e Burkina Sfaso, con i Leoni di Milano che hanno strappato con le unghie e con i denti una vittoria che li porta al solitario secondo posto in classifica, sorpassando proprio i la squadra dei fratelli Ingraffia. L’ 1-0 finale porta la firma di capitan Zoboli, che cattura un pallone vagante in area e trafigge il portiere di turno, visto che i biancorossi hanno dovuto fare a meno di entrambi i propri estremi difensori. Ciononostante, i verdeoro devono ringraziare ancora una volta il portiere De Zagon, che è stato chiamato in causa più volte dagli assalti degli avversari.

Tornano alla vittoria anche gli Infamous FC, che battono per 6 a 4 i Capiranhas, decisamente più in palla e combattivi rispetto alla gara di andata (8 a 2 in favore dei gialloneri). Il primo tempo si conclude in parità, 3-3, con Matteo Scalfi (doppietta) e Guadalupi che rispondono ai gol di Pellegrino, Esposito e Nannini. Nella seconda frazione però ci pensano Boni, Contini ed ancora Pellegrino a segnare i gol dell’allungo decisivo, rendendo vana la rete di Bruni. I Caipiranhas rimangono così a quota 4 punti, mentre gli Infamous agganciano al terzo posto in classifica i Real Crisantemi.

MatchWeek 10 Recap – Il riassunto della decima giornata

Mancano solo 44 minuti al termine della Prima Fase della Mi Games League Football 7vs7, partner adidas Football, ai termine dei quali si conosceranno le squadre che parteciperanno alla Champions League (prime 6 classificate di ogni girone) e quelle che andranno a disputare l’Europa League (dalla 7a alla 12a classificata).

GIRONE A

Risultati 10° giornata girone A

Primi verdetti nel girone A dopo la decima giornata, in cui si delineano le squadre che accederanno ai due tabelloni finali e si assiste ad una vera e propria bagarre in vetta alla classifica, con ben 4 squadre in 2 punti.

Nelle partite delle 20:00 Lo Porto Io e Pepperoni vincono contro Bastioni e SS Longobarda. La squadra di La Croce segna 15 gol e mantiene la porta inviolata contro l’ultima della classe: si mettono  in luce Giuseppe Maltese (6 gol per lui) e De Matteis (tripletta), mentre nei Bastioni le assenze di capitan Rombolotti (volato negli States a caccia di rinforzi per l’Europa League) e di Cellina si fanno sentire più del dovuto.

Gli AC Pepperoni trovano contro la Longobarda la seconda vittoria stagionale, che permette a Fontana Rava e compagni di agganciare gli stessi avversari e i Milano United a quota 6 punti in classifica. Sotto i riflettori ci vanno Macchi e Giudici, autori di un poker a testa; per Scotti e compagni, falcidiati dagli infortuni, una sconfitta che fa male al morale, nonostante la tripletta del capitano e il gol di Paulesu. Risultato finale: Pepperoni vs Longobarda 14-4.

Alle 21:00, netta vittoria dei Piccionazzi contro i Negroni, con un 9-0 che non ammette repliche: ancora sugli scudi il neoacquisto Caserta, autore di ben 5 gol, con Mangano, Baglioni, Decio e Negri che completano il tabellino dei marcatori. I biancorossi di Candotti ci hanno provato, ma hanno trovato un Barzaghi in serata che ha sbarrato la propria porta. Nei prossimi due appuntamenti (il recupero è contro Maldita), i volatili biancazzurri si giocheranno il primo posto in classifica.

Nel big match della 10a giornata, Ristorante Donati batte 6 a 2 Maldita: bellissima partita, piena di grandi giocate, degne della caratura delle due squadre. La tecnica in questo caso batte la freschezza atletica, con i Donati che ringraziano la buona serata di Budel e Zaccardo (doppietta per entrambi) per staccare i blu di Padovani, che fino al 2-2 avevano risposto colpo su colpo (gol di Filippo Bianchi e Nobile). Con questa vittoria, Ristorante Donati si porta a 24 punti in classifica, alla pari proprio con Maldita e con Afterlife, vincitrice alle 22 contro i Somari.

7-3 della squadra di Errante contro i campioni in carica della Mi Games Football League, ancora privi del portiere Amendola ma che recuperano bomber Natali, autore di tutti i 3 gol; Afterlife che offre la consueta ottima prestazione collettiva, in cui vanno a segno Falsone e Russo (doppietta), oltre a Chiozzi, Provasio e Gatto; con questi vittoria gli Afterlife raggiungono Ristorante Donati e Maldita in testa alla classifica, con lo scontro diretto contro i verdeoro da recuperare il 26 febbraio.

Con lo stesso numero di gol segnati ma con uno in meno subito (7 a 2) Milfwall batte i Milano United e si qualifica matematicamente alla Champions League: le triplette di Filippo Grisolia e Marinoni regalano la vittoria ai ragazzi di Pigoli, nonostante Beacco e Virgilio provino a rovinare i piani degli arancioni. I biancorossi, orfani di capitan Cosmai, si giocheranno nelle prossime due partite (una da recuperare) l’accesso all’Europa League da una posizione privilegiata.

GIRONE B

Risultati 10° giornata girone B

Giochi aperti nel girone B, dove i posti Champions si definiranno mercoledì prossimo al termine dell’ultima giornata della fase a gironi.

Alle 20:00 pareggio all’ultimo respiro tra Real Crisantemi e Coca Juniors, che danno vita ad uno spettacolare 3-3: aprono le danze gli uomini di Macchia che si portano sul 2-0 grazie ai due bellissimi gol di Boglioni e Mazzonetto. I Crisantemi si riassestano e recuperano grazie ad Emanuele Ingraffia e Rossi, poi a un minuto dal termine lo stesso capitano dei neroverdi segna il gol della vittoria, ma i Coca non ci stanno e nell’ultimo calcio d’angolo trovano la deviazione vincente di Filippetti che vale il pareggio.

Nel campo 1 Tango Squad riesce ad avere la meglio sui Burkina Sfaso per 7-5: gara non semplice per la squadra degli influencer adidas, che con un uomo in meno prendono subito un margine di 4 gol (doppietta dei fratelli Basilico), ma poi subiscono la rimonta dei leoni di Zoboli (tripletta di bomber Paloschi), prima che l’autogol di Costa e i gol di Zennaro e del solito Riccardo Basilico facciano prendere il largo ai rossoneri, nonostante i gol segnati da Laszlo e Gnocchi.

Sfida d’alta classifica tra la capolista AM LEA e $€GVRO €BBA$TA: i ragazzi di mister Nardo si impongono in rimonta per 7 a 4 grazie alla tripletta di Cosmacini e ai gol di Mastroianni (doppietta), Savino e Marino, dopo che Cervelli e Campi con una doppietta a testa avevano illuso i neri di Seguro, costretti nel finale a rinunciare a Bombino, a causa di un infortunio alla caviglia. AM mantiene il comando della classifica, mentre i $€GVRO si giocheranno l’accesso alla Champions nell’ultima giornata.

Champions League che è l’obiettivo degli FC Tommasi, autori di una fase a gironi in crescendo che potrebbe culminare con una clamorosa (ma meritata) qualificazione dopo la vittoria ottenuta contro i Clubbers per 4 a 2. Dopo essere andati sotto grazie al missile di Raganato, gli arancioni reagiscono con la doppietta di Fiorica e i gol di Jacobone e Davide Locatelli; nel mezzo, Saladino prova a riaprire la gara per la squadra di Venanzetti, che però non riesce più a battere l’ottimo Sterza.

Molto equilibrio anche nelle partite delle 22:00: bellissimo 4-3 tra AC Teetan e Lokomotiv Losca con tanto agonismo ma anche tante giocate e gol bellissimi: apre le danze Simonato, poi Pasotti sale in cattedra e realizza una fantastica tripletta. I grigi non ci stanno e accorciano con Bisiacchi, poi dopo aver preso 2 legni trovano il pari grazie ad un grandissimo gol di Simonato; il fortino di Lama e compagni crolla a pochi minuti dalla fine (con Pasotti out per infortunio) ad opera di Salerno, che regala 3 punti ai Teetan e inguaia la Losca, che si giocherà la qualificazione alla Champions contro i Tommasi nell’ultima giornata.

Tanti gol anche tra AC Pini e Infamous, con i verdi che s’ impongono per 6 a 4. Infamous che iniziano alla grande passando in vantaggio con Marco Pellegrino, ripreso subito da Moriggi: la partita è un continuo botta e risposta in cui i biancorossi vanno sempre in vantaggio (gol di Romano, Nannini e Boni), ma vengono costantemente ripresi da vari Sorbini, Gaifami e La Pietra, prima che Moriggi completi la sua personale tripletta con altri 2 gol.

Finale thrilling quindi nel girone B, con 4 squadre raccolte in 3 punti che si giocheranno l’accesso alle Champions League negli scontri diretti: $€GVRO €BB$TA contro Pini e Lokomotiv Losca contro FC Tommasi. Inoltre, anche la leadership del girone dipenderà dall’esito dell’ultima giornata, in cui ad AM LEA basterà non perdere contro Tango Squad (che recupererà la partita contro Infamous il 27/2) per cementare il primo posto.

MatchWeek 9 Recap – Il riassunto della nona giornata

Nona giornata della Mi Games League Football 7 vs 7 che va agli archivi: vediamo come sono andate le gare del 5 e del 6 febbraio e le classifiche dei due gironi a due giornate dalla conclusione della prima fase.

GIRONE A

Risultati 9° giornata girone A

Al Masseroni 2 le partite delle 20:00 sono state all’insegna dell’equilibrio, terminando entrambe con un solo gol di scarto. Somari contro Lo Porto Io è terminata 5-4 in favore dei ragazzi di La Croce (assente), grazie alla più che positiva prova dei due neo acquisti Lenoci (doppietta) e Lama. Sotto di ben 4 gol (e privi di bomber Natali), però, I Somari non si sono arresi ed hanno sfiorato una clamorosa rimonta, grazie ai gol di Vinci, Fullin e alla doppietta di Franco. Nell’altra sfida, i Milfwall superano di misura i Pepperoni: 4-3 il finale, con i gol per gli arancioni che portano la firma dei fratelli Grisolia (2 gol per Giacomo, uno a testa per Tommaso e Filippo). I giovani di capitan Fontana Rava si sono resi protagonisti di un’altra rimonta sfiorata, segnando con Bandi e Quadri (doppietta) e colpendo ben 4 legni.

Alle 21:00 non c’è stata storia nelle gare in programma: Maldita ha sommerso Milano United per 17-6, mentre Ristorante Donati ha battuto AC Negroni per 13 a 1.

La notizia positiva per la capolista del girone A è il rientro in campo di capitan Padovani, ai box finora per un infortunio alla spalla, autore di 4 gol e di tante belle giocate. La scena se la prendono anche Nobile, che segna 6 gol e Filippo Bianchi, autore di una tripletta. I Milano United non hanno comunque demeritato, riuscendo a segnare per la prima volta in questo torneo 6 gol a Paloschi: di Chiarello, Beacco (entrambi doppietta), Orban e Guardalà le reti per i bianchi di Cosmai.

Ristorante Donati, priva del bomber Rolando Bianchi, ha sconfitto gli AC Negroni con un largo punteggio, grazie ad un Colacone in grande spolvero (3 gol per lui) e la certezza Valtolina (poker). I rossi di Candotti hanno ribattuto colpo su colpo finchè non hanno segnato il gol del 3-1, poi paradossalmente hanno allentato la tensione e sono stati bersagliati dai verdeoro.

A due giornate dalla fine, sarà duello per centrare l’Europa League tra Somari e Milfwall, con l’outsider Negroni alla finestra; in vetta invece, Maldita dovrà affrontare 2 scontri diretti per affermare la propria leadership, nella lotta a tre che coinvolge anche Afterlife e Ristorante Donati (che si sfideranno nel recupero della 6a giornata).

GIRONE B

Risultati 9° giornata girone B

Alle 20:00 si sono giocate due scontri diretti al Masseroni 1: Crisantemi contro Burkina Sfaso per abbandonare i bassifondi della classifica, Coca Juniors contro FC Tommasi per alimentare la speranza di accedere alla Champions League. L’hanno spuntata i Real Crisantemi di Emanuele Ingraffia, che hanno conquistato i primi 3 punti del campionato, scavalcando in classifica proprio la squadra di Zoboli: 5 a 2 il punteggio finale, firmato dalla doppietta del capitano e dai gol di Cho, Grazioli e Lorenzo Galletta; per “gli africani”, doppietta per Thomas Paloschi, che nelle ultime 3 partite ha messo a segno 4 gol. Continua il momento positivo dell’ FC Tommasi, che batte 7 a 2 i Coca Juniors e, grazie alla sconfitta degli AC Pini, si trova a sole 3 lunghezze dalla Champions; decidono le doppiette di Matteo Locatelli e Fiorica, con Lietti, Masselli e Beltrame che incrementano il risultato. Nei celesti pesano le assenze del portiere Macchia (ottima la prova del suo sostituto Davoli, nonostante il passivo) e di bomber Girotto, con i gol di Boglioni e Mazzonetto che rendono meno amara la sconfitta.

Alle 21:00 due bellissime partite nelle zone nobili della classifica: Tango Squad si è imposta per 6 a 3 contro i $€GVRO €BBA$TA, mentre il derby tra Lokomotiv Losca ed AC Pini è terminato 4-3 per i giallo-neri di Mirabella.

Nonostante il punteggio, la sfida tra la squadra di influencer adidas e i neri di Seguro è stata molto equilibrata, con i due gol risolutivi di Samba Mbaye arrivati soltanto nel finale; mattatore il solito Riccardo Basilico (doppietta) e Ibu Mbaye, che come il fratello segna 2 gol. I ragazzi di Monti hanno dato battaglia con Cervelli, Mazza e Chiesa, ma alcune assenze hanno pesato sulla prestazione di squadra (Campi e Rana su tutti).

Tra Losca ed AC Pini la differenza l’hanno fatta i calci piazzati delle locomotive giallo-nere, con ben 3 gol arrivati grazie a schemi collaudati che sono diventati ormai un loro marchio di fabbrica. La doppietta di Tebaldi e i gol di Maltese e Colombi portano avanti la Losca, ma i Pini non demordono e colpiscono con capitan Mori (doppietta) e Gaifami (gran gol in acrobazia), ma non basta ad evitare la terza sconfitta stagionale.

Pronostici rispettati anche nelle ultime due gare, quelle delle 22:00. La capolista AM LEA ha battuto 8 a 1 gli Infamous grazie alla cooperativa del gol (ben 6 marcatori) guidata da Mirko Modoni, autore di una tripletta; nulla da fare per i biancorossi di Funck, che segnano il gol della bandiera con Pellegrino, ma si vedono raggiunti in classifica dai Real Crisantemi.

Nell’altra partita, i Teetan superano per 7 a 4 i Clubbers, in una partita che è stata molto combattuta: di Semenzato (doppietta), Venanzetti e Raganato i gol dei biancorossi, mentre per i grigi tripletta di Simonato e doppiette di Khamsi e capitan Picchi.  I Teetan si portano momentaneamente al secondo posto in classifica, superando Tango Squad (che però deve recuperare una partita) e che nel prossimo turno affronteranno i Lokomotiv Losca; Clubbers che continuano a fornire ottime prestazioni senza raccogliere punti, ma che disputeranno un Europa League sicuramente da protagonisti.