Tag: prima fase

Road to Serie A: la situazione al rientro dalla sosta dei quattro gruppi

L’adidas Mi Games Football League 2021/22 è pronta a ripartire, dopo la sosta anticipata che ha di fatto chiuso il 2021 con lo svolgimento della 3^ giornata della prima fase.

Alla vigilia del quarto turno, grazie al recupero della scorsa settimana, tutte le squadre hanno all’attivo 3 partite, e si apprestano a giocarsi il tutto per tutto per approdare in Serie A.

Vediamo come sono messe le 24 partecipanti di questa IV edizione: le prime 3 classificate di ogni gruppo andranno a giocare in Serie A, mentre le altre si sfideranno in Serie B.

Gruppo 1

Padrone assoluto del gruppo 1 è Ristorante Donati, con il suo immacolato ruolino di marcia. La squadra di Cappellini impressiona non tanto per il numero di gol segnati (la potenza di fuoco può contare su “bocche” del calibro di Tiribocchi, Valtolina, Budel, solo per citare gli ex professionisti), quanto per quelli presi: soltanto 2, il dato migliore di tutto il campionato.

Al secondo posto troviamo una deb come Formidabile FC e i CSK La Serata, fermati al primo turno dei playoff di Serie A nella scorsa edizione e totalmente rivoluzionati nell’organico per questa stagione. Costantini e compagni sono stati fermati solo dagli “alieni” dei Donati, mentre i galletti capitanati da Rivera hanno ceduto punti solo all’esordio, proprio contro le tigri giallonere.

1 vittoria e 2 sconfitte è il bilancio per altre due nuove squadre, Los Olivos e JoeMartin: entrambe sono molto giovani ed hanno pagato in modo salato gli errori nell’arco delle partite, inevitabili contro squadre più navigate. Non manca l’esperienza ai Veracar, ancora a secco di punti: capitan Pola sta ancora cercando il giusto assetto per una squadra sì esperta, ma che deve trovare l’amalgama giusta.

Con Ristorante Donati già virtualmente in Serie A, il prossimo turno ci dirà di più sulle chance di qualificazione delle altre squadre.

Gruppo 2

Uno dei gruppi più equilibrati di questa prima fase: in testa troviamo a punteggio pieno gli AC Teetan. I vicecampioni del 2018/19 hanno mantenuto l’ossatura dello scorso anno, aggiungendo due elementi di assoluto valore come Iurlaro e Di Vincenzo, entrambi prelevati dai desaparecidos I Piccionazzi.

In seconda posizione i Looney FT, a pari punti con PWC Italy: i blancos capitanati da Elefante hanno migliorato la rosa dallo scorso anno (4° posto in Serie B) con alcuni giocatori, tra cui spicca (e non solo per l’acconciatura) il fantasista Piazza. I rossoneri di Longano, invece, appaiono meno continui rispetto alla stagione passata, anche perchè l’ampia rosa non favorisce di certo l’affiatamento tra i giocatori. Sorprende fino ad un certo punto la sconfitta nell’ultimo turno contro gli Infamous FC, che al terzo anno di partecipazione possono contare invece su un’intesa ed uno spirito di squadra che non sono secondi a nessuno.

I vincitori della Serie C hanno all’attivo solo 3 punti, come C’era una Vodka, una delle novità di questa stagione, che deve ancora prendere confidenza con il torneo e non è ancora riuscita ad esprimersi ai massimi livelli. Zero punti, ma un rendimento in costante crescita per gli AS Crispies, un’altra esordiente alla Football League: i giovani capitani da Federico Uboldi hanno dato del filo da torcere a tutti gli avversari, peccando solo di un po’ di esperienza.

 

Gruppo 3

L’unico gruppo con la doppia capolista: LEA Club e Sporting Ibiza si scontreranno in questa giornata per stabilire definitivamente la leadership nel girone ed incamerare punti preziosi in vista della Serie A (ricordiamo che le squadre le partite di Serie A e B tra squadre che si sono già affrontate durante la prima fase manterranno il risultato di quest’ultima). Se per i LEA non c’è bisogno di ulteriori presentazioni (campioni nel 2018/19), gli “isolani” – nati dalle ceneri dei Maldita FC – si sono rivelati solidi e compatti in tutte le occasioni.

A seguire, troviamo tre squadre a 3 punti: adidas Football, Burkina Sfaso e Irriducibili Marnate. L’ex Tango Squad è ormai una veterana della competizione e si è arricchita con l’umiltà dei vari Mareid, Carbone e Ferraguto, ma nell’ultimo turno si è dovuta arrendere dagli Irriducibili Marnate (3-4 il finale di una partita pazzesca), che per quanto mostrato finora hanno raccolto meno di quanto seminato. I bianconeri si sono dimostrati una squadra coriacea e dotata di ottime individualità, come capitan Fucchi e i due portieri Borsani e Silvestri.

I Burkina, superato lo shock seguente al cambio di divisa (dal tradizionale verde al giallo) sono riusciti a firmare una roboante vittoria contro AC Lonza, che li ha messi in condizione di guardare con fiducia alle ultime due partite. I reds di Monza, invece, devono ancora trovare la giusta sintonia, ma qualcosa si sta muovendo e la pausa natalizia potrebbe aver giovato a Riva e compagni, che possono contare sull’esperienza di grandi ex come Iacopino e Colacone.

Gruppo 4

L’ultimo turno ci ha regalato la nuova capolista: sono gli FC Porto Io (da non confondersi con gli FC Lo Porto Io di qualche stagione fa), new entry di quest’anno, che si sono tolti la soddisfazione di battere nientemeno che i campioni della Serie B, i Lokomotiv Losca.

I biancorossi di capitan Boratto sono a punteggio pieno, ed in ben 2 partite hanno mantenuto la porta inviolata (da tenere d’occhio l’estremo difensore Giuliano). Le locomotive, abbandonato il giallonero in favore di un più moderno giallo-avorio, stanno faticando un po’ rispetto al recente passato, ma la qualificazione alla Serie A non dovrebbe essere in discussione.

Al terzo posto con 6 punti troviamo gli FC Drill Milano, che dopo un ottimo avvio hanno incassato una pesante sconfitta contro i Crazy Time, altra formazione da non sottovalutare, visto che le due sconfitte (una di misura) sono arrivate contro le prime della classe. Le prossime due partite ci diranno se i ragazzi di Bozzetti si contenderanno la massima serie o se si dovranno giocare le loro chance in cadetteria.

Stesso discorso per Rejetti, che sono riusciti ad ottenere la prima vittoria contro i Jaws, fermi ancora a zero. Entrambe hanno sempre pagato carissimo qualche errore difensivo di troppo, ma anche una certa dose di sfortuna in fase offensiva. Le percentuali di qualificazione per gli squali sono minime, ma Barbesino e compagni non molleranno fino all’ultimo.

Al via la quarta edizione dell’adidas Mi Games Football League!

L’adidas Mi Games Football League è pronta a cominciare: il campionato invernale di calcio a 7 targato adidas e Mi Games debutterà stasera al Masseroni 2 con ben 7 partite, seguita dalle 5 di domani al Masseroni 1.

Per la quarta volta adidas e Mi Games daranno vita a quello che è ormai uno dei tornei di calcio a 7 più apprezzati del panorama amatoriale milanese. L’azienda tedesca fornirà tutto il corredo da gioco, dalle divise ai palloni, fino a mettere in palio ogni mese dei fantastici premi per i migliori calciatori.

La squadre

La risposta delle squadre è stata ottima, con ben 13 nuovi iscritti su 24 partecipanti totali.

Non ci saranno i Civico Uno FC a difendere il titolo conquistato lo scorso maggio sul campo, così come squadre storiche come I Piccionazzi, Maldita FC, AC Pini, FC Tommasi, Real Crisantemi e co., ma la competizione si è arricchita di nuovi elementi: C’era Una Vodka, Veracar, Formidabile FC, JoeMartin, Rejetti, Irriducibili Marnate, Los Olivos, AC Lonza, Crazy Time, AS Crispies, FC Drill Milano, FC Porto Io. Tra le novità spiccano anche gli Sporting Ibiza, stretti parenti dei Maldita, i Jaws, discendenti dai Caipiranhas e adidas Football, la squadra gioca in rappresentanza delle 3-stripes e che annovera tra le sue fila i migliori esponenti della Tango Squad.

Tra le favorite ritroviamo quelle che sono ormai diventate delle veterane del campionato: LEA Club (1° posto 2018/19), AC Teetan (2° posto 2018/19) e Ristorante Donati (2° posto nel 2019/20), tutte alla terza partecipazione, che si sono rafforzate per puntare al titolo: tra i volti eccellenti, oltre ai già presenti Tiribocchi, Budel, Zaccardo e Rolando Bianchi, si aggiunge quello di Marco Parolo, ex capitano della Lazio e centrocampista della Nazionale.

Da non sottovalutare anche i Lokomotiv Losca, sempre presenti dalla fondazione del campionato, che si sono tolti la soddisfazione di vincere il campionato di serie B a maggio.

Infine, gli Infamous FC puntano a vincere il terzo titolo in altrettante partecipazioni, ma se la dovranno vedere anche, tra gli altri, con gli storici “nemici” del Burkina Sfaso (2° in Serie C) e i Looney FT (4° posto in Serie B).

La formula

Si parte con 4 gironi da 6: le prime 3 squadre di ogni girone andranno a giocare la Serie A, mentre le restanti si contenderanno la Serie B. Ma A e B non saranno il classico girone all’italiana da 12 squadre: infatti, le squadre che si saranno già affrontate durante la prima fase non si scontreranno di nuovo, “mantenendo” il risultato ed i punti acquisiti nei 4 gruppi.

Al termine di queste 9 partite, ci saranno i playoff: le prime 4 classificate andranno direttamente ai quarti di finale, mentre le restanti si affronteranno nei mezzi ottavi.

Da novembre 2021 a maggio 2022: saranno 6 mesi da vivere intensamente, in cui ogni settimana potrete vedere i video e le foto delle partite sui nostri canali social (YouTube, Instagram e Facebook) e leggere i commenti alle partite sul nostro sito.

Matchweek 2 Recap – Il riassunto della seconda giornata

Il freddo e la pioggia hanno accompagnato la seconda settimana della Mi Games League Football ma le squadre non ne hanno risentito e sono piovuti gol ed emozioni in tutte e 12 gli incontri disputati.

GIRONE A

Risultati 2° giornata girone A

Il turno delle 20:00 si apre  con i debutti dei ragazzi terribili di FC Bastioni e AC Pepperoni, che bagnano il loro esordio con una sconfitta. Troppo forti i Piccionazzi per Giovetti e compagni, che sono rimasti in partita per oltre mezzora, prima di soccombere sotto le beccate dei più esperti avversari. Finale: 1-9 e uomini di Baglioni che si riscattano subito dopo la sconfitta della scorsa settimana. I Bastioni di Rombolotti vanno subito sotto contro Milano United, ma piano piano ingranano e tengono testa ai biancorossi di Cosmai: ottima la prova del nuovo acquisto Cellina, ma le doppiette di Beacco e “Blake” Vertulli fanno crollare il fortino della squadra del presidente Rombolotti senior, con la gara che si conclude con il punteggio di 6 a 3.

Il primo pareggio di questa edizione è il 2-2 tra Milfwall e Negroni, che trovano entrambe i primi punti in classifica: ai gol di  Corrada e Tommaso Grisolia rispondono Antonini e Bonetti, in una partita divertente e tirata fino all’ultimo. La seconda partita delle 21:00 è il big match tra i Somari, campioni in carica, e Ristorante Donati, una delle candidate al titolo: ne è uscito un 9 a 2 in favore della squadra del presidente Sergio Donati, ma i burros di Amendola, trascinati da un grandissimo Natali, hanno alzato bandiera bianca solo di fronte a delle giocate superiori dei calciatori in maglia gialla (tripletta di Bianchi e doppiette di Budel ed Esposito).

Chiudono la seconda giornata del girone A SS Longobarda contro Maldita FC ed Afterlife contro FC Lo Porto Io: debacle per i ragazzi di Scotti, che incappano in una giornata decisamente storta contro una delle squadre migliori del torneo: per i blu di Padovani si mettono in mostra Mistretta (cinquina), Filippo Bianchi (poker) e Nobile (doppietta). Completamente diversa l’altra sfida, dove il risultato è stato in bilico fino a 10 minuti dalla fine: La Croce e compagni ribattono colpo su colpo (doppiette di Maltese e Foti) alla cooperativa del gol degli Errante Boys (7 gol portano la firma di 6 giocatori diversi, in cui spicca la doppietta di Russo), che aumenta il margine di vantaggio solo negli ultimi minuti.

La classifica vede 3 squadre  punteggio pieno, con Bastioni e Pepperoni che devono recuperare una partita.

GIRONE B

Risultati 2° giornata girone B

L’equilibrio regna sovrano nel girone B, dove il risultato è stato in bilico in tutte le partite; eccezione per il match tra Lokomotiv Losca e Coca Juniors, in cui Macchia e compagni sono stati investiti dal treno giallo-nero guidato da Mirabella, Tebaldi e Ameli, autori di una doppietta ciascuno.
Nell’altra sfida delle 20:00 i Pini affrontano AM LEA, seria candidata al titolo finale: i ragazzi di Mori pagano il primo tempo giocato con l’uomo in meno (3-0 il parziale), mentre nel secondo se la giocano alla pari. La differenza la fa Savino, che impugna l’ascia ed abbatte la resistenza di Cortellini con una tripletta.

Tanto spettacolo alle 21:00 tra $€GVRO €BBA$TA e FC Tommasi e tra Infamous e Real Crisantemi. Monti e compagni trovano negli arancioni di Locatelli un avversario di assoluto livello: la partita rimane sul 4-3 fino a 5’ minuti dalla fine, quando gli ospiti scoprono in modo decisivo il fianco al contropiede dei neri: decisive le doppiette di Campi, Rana e del neo-acquisto Cervelli; agli orange invece non basta la doppietta di Lietti: finisce 6 a 3. Festival del gol tra Infamous e Real Crisantemi, che rimandano entrambi l’appuntamento con i primi tre punti stagionali. La doppietta di Pellegrino e il gol di Boni portano in vantaggio i rossi di William Funck, a cui rispondono Fasce ed Emanuele Ingraffia già nel primo tempo; nel secondo, Pellegrino sembra mettere al sicuro il risultato, ma nel finale si scatena Cho che con una doppietta (l’ultima rete proprio allo scadere) raggiunge i rivali ed evita un’altra sconfitta ai nero-verdi.

Fuochi d’artificio anche nelle partite delle 22:00, degna chiusura di una seconda giornata scoppiettante. Nel centrale del Masseroni 1 si affrontano Clubbers e Burkina Sfaso, entrambe sconfitte all’esordio: la spuntano i ragazzi di capitan Zoboli (assente nella prima giornata), che sfruttano al massimo la buona vena di Ansaldi (tripletta) e dello stesso Zoboli, specialmente su calcio piazzato. Per i biancorossi di Venanzetti non bastano la doppietta di Semenzato e la convincente prova del nuovo acquisto Raganato per evitare la seconda sconfitta consecutiva. Nell’altro campo invece la sfida è tra AC Teetan e Tango Squad, vittoriose entrambe al debutto: il 7 a 5 finale in favore dei grigi di capitan Picchi racconta di una match ricco di occasioni, dove si è badato più ad offendere che a difendere. Cerrato e Khamsi con una doppietta a testa trascinano i grigi alla vittoria, mentre nonostante la tripletta di Riccardo Basilico e l’innesto dei fratelli Mbaye, la squadra griffata adidas deve accettare la prima sconfitta stagionale.

Matchweek 1 Recap – Il riassunto della prima giornata

Si è alzato il sipario sulla Mi Games League Football 2018/19, il campionato invernale di calcio a 7 di Mi Games organizzato con la partnership di adidas.

GIRONE A

Risultati 1° giornata girone A

Il primo incontro della stagione 2018/19 ha visto affrontarsi i Campioni in carica dei Somari contro Milano United, una delle nuove squadre di questa edizione: la squadra di Amendola, con lo scudetto sul petto, si è imposta per 5 a 1, con Natali mattatore e autore di tutte e 5 le reti. Per Cosmai & co a segno Virgilio, ma i biancorossi devono prendere confidenza con il torneo e avranno il tempo di rifarsi.
Alle 21:00 sono scesi in campo Maldita contro Milfwall e Ristorante Donati contro SS Longobarda: i blu di Andrea Padovani (costretto ai box da un infortunio alla spalla) non hanno avuto problemi contro i ragazzi capitanati da Pigoli, che rispetto allo scorso anno ha rivoluzionato la squadra (sono 4 i reduci della stagione 2017/18) e deve trovare ancora la giusta amalgama: 8-0 il risultato finale, con Mistretta autore di una tripletta.
Nella sfida dei “debuttanti” vittoria più che netta di Ristorante Donati, la squadra del presidente Sergio Donati che vanta nelle proprie fila giocatori del calibro di Rolando Bianchi, Colacone, Cauet e Budel. La SS Longobarda, oltre la caratura tecnica dell’avversario, ha dovuto affrontare anche qualche infortunio dell’ultimo minuto, che l’ha costretta a giocare a ranghi ridotti. Ne è uscito un 19 a 1 in cui la parte del leone l’hanno fatta Bianchi e Colacone (5 e 4 gol a testa), mentre per la squadra di Scotti il gol della bandiera è stato segnato da Paganini.
Le partite delle 22.00 hanno visto scendere in campo AC Negroni vs FC Lo Porto Io e I Piccionazzi vs Afterlife.
I vincitori dell’Europa League 2017/18, Lo Porto Io, hanno battuto 3-6 la squadra di Candotti grazie ad un’ottima prestazione collettiva (a segno Foti, Maltese, Passaro, Cordioli e due volte capitan La Croce), mentre per i rossi da segnalare il gol del portiere Tartaglia, direttamente da rinvio.
Gara intensa quella tra i pennuti biancocelesti e i ragazzi di coach Errante, nonostante il 7 a 2 finale in favore della squadra in completo nero. Mattatore dell’incontro D’Addato, che con una tripletta catalizza e trasforma la grande mole di gioco prodotta dai compagni. I ragazzi di Barzaghi, che hanno perso degli elementi importanti come Iurlaro e Bianchi, migrati verso altri lidi, pagano caro il primo tempo (0-4 il parziale), perchè nel secondo hanno dato del filo da torcere agli avversari grazie ai gol di Negri e Riva.

 

GIRONE B

Risultati 1° giornata girone B

Alla Masseroni 1 lo start del girone B è stato dato da AC Teetan, che ha battuto 8-2 i $€GVRO €BBA$TA grazie alla tripletta di Auletta e alla doppietta di capitan Picchi; utili solo per le statistiche i i due gol dell’altro capitano, Monti, che non è riuscito ad evitare la sconfitta.
Si presenta bene invece AM LEA, che travolge i Burkina Sfaso per 15 a 1: il pokerissimo di Modoni e ben 4 doppiette sono un ottimo biglietto da visita per la squadra di Franzosi (anche lui infortunato e non disponibile per questa giornata), che vuole disputare un torneo da protagonista. Rimandati i ragazzi di Zoboli (assente per lavoro), che segnano con Paloschi e che sono alla ricerca dei giusti meccanismi, comprensibilmente non ancora oliati alla prima uscita stagionale.
Bellissima partita tra Clubbers e Coca Juniors, entrambe new entry del campionato: finisce 7-6 per la squadra di Macchia, con un super Girotto autore di ben 5 gol; a nulla è valsa la tripletta di Fautario per i biancorossi di Venanzetti, che sono già pronti a rifarsi alla prossima partita.
Debutto positivo anche per Tango Squad, squadra formata dai capitani della Tango League adidas, che sradica gli AC Pini con un perentorio 10 a 2: il poker di Basilico e la tripletta di capitan Bertoni non lasciano scampo a Mori e compagni, penalizzati dall’ uomo in meno ma comunque in grado di mettere a referto la doppietta di Gaifami.
Molto combattute le sfide delle 22.00: gli aficionados Mi Games per eccellenza, i Real Crisantemi, hanno ceduto di fronte alla potenza dei Lokomotiv Losca, terzi classificati nella Champions League dello scorso anno. Nel 9-3 finale da segnalare la tripletta di Tebaldi per le locomotive, mentre dall’altra parte i “gemelli del gol” Andrea ed Emanuele Ingraffia timbrano il cartellino con una rete a testa; qualche scintilla nel finale, con Galletta L. e Maltese mandati anzitempo negli spogliatoi e che saranno costretti a saltare la prossima sfida.
Tiratissima la partita tra FC Tommasi ed Infamous, anche loro al debutto nella Mi Games League Football: i ragazzi di Funck vanno in vantaggio fino al 3 a 1 grazie a Pellegrino (doppietta) ed Esposito, ma bastano 5 minuti di blackout per permettere il ritorno degli arancioni di Lietti, che con la doppietta di Fiorica e i gol di Dalledonne e Beltrame portano a casa i primi tre punti della stagione.

Ecco la classifica aggiornata dopo la prima giornata.