Tag: terza giornata

Seconda Fase – MatchWeek 3 – Il riassunto della terza giornata di Champions ed Europa League

Giro di boa dei gironi di Champions ed Europa Leagues, seconda fase della Mi Games League Football 7 vs 7, che stanno regalando spettacolo ad ogni partita.

CHAMPIONS LEAGUE

Risultati 3° giornata Champions League

Martedì è il giorno del Masseroni 2, che ha visto disputarsi 2 partite del girone A e una del girone B.
Alle 20:00 si sono affrontate Maldita e $€GVRO €BBA$TA, alla ricerca di una vittoria che significherebbe qualificazione ai quarti di finale: l’hanno spuntata i ragazzi di Padovani, con un perentorio 5-1, frutto di una solidità difensiva eccellente e di tanto cinismo in zona gol. Le reti portano la firma di Ghedini (un’altra doppietta per lui), Mistretta, Iurlaro e Filippo Bianchi, mentre i $€GVRO vanno a bersaglio con Rana, nonostante le molte occasioni create ma non sfruttate dai vari Cervelli, Monti e Bombino, grazie anche all’ottima prova dell’estremo difensore Paloschi. Maldita con 9 punti in tre partite ha già un piede e mezzo ai quarti di finale, mentre i neri di Seguro Milanese si giocheranno tutto nelle ultime due partite.

Alle 21:00 per il girone A sono scese in campo Ristorante Donati contro AC Teetan e Lo Porto Io contro Afterlife FC. Grande spettacolo tra “verdeoro” di Carbone e Budel e la squadra di Picchi, che hanno dato vita ad una bellissima partita, finita con un solo gol di scarto in favore della squadra del presidente Sergio Donati. Vanno avanti subito i Donati con Valtolina, riprese dal bellissimo tiro di Auletta che impietrisce Trezza; la sfida rimane a favore dei gialloverdi, che terminano in vantaggio il primo tempo grazie anche ai gol di Budel; nella ripresa l’equilibrio si rompe a pochi minuti dalla fine, con i donati che allungano sul +3 grazie a soliti Valtolina e Budel, ma Teetan riesce a reagire ed accorciare con ancora con Auletta e Simonato, che pennella un sinistro dolcissimo che non dà scampo a Pastore. Finisce con i complimenti reciproci dei giocatori e del pubblico presente, e soprattutto con Donati che centra la terza vittoria, mentre i Teetan sono costretti a subire la seconda sconfitta.

Nell’altra sfida, Afterlife tiene il passo dei Donati vincendo per 5 a 2 contro i Lo Porto Io: protagonista ancora una volta Alex Cinquepalmi, autore di 4 gol (il 13° in questo girone), che (quasi) assicura ai ragazzi di Errante l’approdo ai quarti di finale. I Lo Porto Io fanno fatica ad ingranare, e si sciolgono nel secondo tempo quando riescono a realizzare 2 reti con Lorenzo Passaro e Giuseppe Maltese, senza riuscire ad evitare la terza sconfitta consecutiva: solo due vittorie nelle ultime due partite potrebbero qualificare La Croce e compagni alla fase ad eliminazione diretta.

Il mercoledì al Masseroni 1 si sono giocate Lokomotiv Losca vs Pini e AM LEA vs Milfwall.
Il derby tra nemici-amici è andato, come successo nella fase ai gironi, ai ragazzi di Mirabella, che hanno vinto per 7 a 4: partita molto intensa e ricca di gol di pregevole fattura, con un primo tempo molto equilibrato (2 a 2 il parziale) e una ripresa a favore dei gialloneri, che trascinati dal duo Colombi-Tebaldi portano a casa i primi tre punti della propria Champions League. Vincendo i Pini si sarebbero assicurati un posto ai quarti di finale, ma nonostante i gol di Allegrini, Sorbini, Mori e Gaifami, i verdi si sono dovuti arrendere alla garra delle locomotive milanesi.

Dopo essere incappati nella prima sconfitta stagionale, gli AM LEA si sono subito riscattati contro i Milfwall: la squadra di Nardo ha travolto gli arancioni di Pigoli per 11 a 2, con Modoni e Savino autori di una tripletta ciascuno. Milfwall ha pagato l’assenza di Giacomo e Tommaso Grisolia, due cardini della squadra: i gol di Corrada e dell’altro Grisolia, Filippo, hanno reso meno amaro il passivo, ma la differenza di valori è apparsa chiara: per gli arancioni ora serviranno due vittorie per sperare nella qualificazione ai quarti di finale, mentre i blu con molta probabilità sono tra le migliori 8 del torneo.

Classifica 3° giornata Champions League – Gironi A e B

EUROPA LEAGUE

Risultati 3° giornata Europa League

La terza giornata di Europa League della Mi Games League Football 7 vs 7 si apre con la sfida tra AC Pepperoni e SS Longobarda, valida per il girone A. Nella fase a gironi avevamo assistito ad una goleada dei giovani granata, mentre questa volta Fontana Rava e compagni hanno dovuto sudare per aver ragione dei ragazzi di Scotti, sconfitti per 8 a 4. Mattatore della serata è stato Filippo Di Benedetto, autore di un poker, a cui si sono aggiunti la doppietta di Giudici e i gol di Macchi e De Santis; per la Longobarda, protagonista capitan Scotti con una doppietta, mentre le altri due reti sono state realizzate da Colabella e Federico Pulejo. Per i Pepperoni questa è la prima vittoria della seconda fase, che li rilancia in fase qualificazione, mentre per i blu si tratta della terza sconfitta consecutive, con le speranze di passare il turno ridotte al lumicino.

Mercoledì tutti al Masseroni 1, con ben 4 partite in programma: la prima sfida è stata la rivincita della fase a gironi tra Real Crisantemi e Burkina Sfaso, entrambe con 1 vittoria e 1 sconfitta nel girone A. Come nella partita del 6 febbraio, sono stati i Crisantemi, freschi di primavera, ad avere la meglio sui Leoni di Milano: 2 a 1 il risultato finale, grazie ai gol di Poli e Maniscalco, a cui ha risposto parzialmente Ansaldi. La corsa ai quarti finale ora è favorevole ad Ingraffia e compagni, ma i Burkina avranno l’occasione contro SS Longobarda e Milano United di centrare il passaggio del turno.

Alle 21:00 in campo i gironi A e B: Coca Juniors ha fermato il lanciatissimo Milano United (girone A) vincendo per 5 a 2 e guadagnandosi di fatto la partecipazione ai quarti di finale. Le doppiette di Girotto e Codispoti, insieme al gol di Giardina, hanno messo a sicuro i tre punti, insidiati dalle reti di Virgilio e Fallabrino; i biancorossi devono incassare la prima sconfitta della loro Europa League, mentre i ragazzi di Macchia si ritrovano primi in classifica a punteggio pieno.

Molto combattuta la sfida tra Clubbers e Somari (girone B), terminata 5 a 4 in favore dei biancorossi. La gara, molto combattuta, è stata caratterizzata dal brutto infortunio a Previero a 7’ dalla fine, che ha interrotto per una quindicina di minuti il match: a Federico facciamo un grandissimo in bocca al lupo per una pronta guarigione e di tornare in campo il prima possibile! La partita ha vissuto sul filo dell’equilibrio fino all’ultimo minuto, ma a spuntarla sono stati i ragazzi di Venanzetti (in gol), trascinati da un ottimo Semenzato (doppietta), mentre per i ciuchi non sono bastati il solito Natali (doppietta anche per lui) e i gol di Previero e Fullin per evitare la prima sconfitta di questa Europa League.

In chiusura alle 22:00 si sono affrontati gli Infamous e gli FC Bastioni, al debutto assoluto nella seconda fase: i ragazzi di Funk hanno vinto per 12 a 3, ma il risultato non rispecchia fedelmente l’andamento della partita, perchè Rombolotti e compagni a 10’ dalla fine erano sul 5 a 3 (tripletta di De Rosa); poi Intini e Pellegrino si sono scatenati e hanno scardinato la fortezza verde fluo, infilando il malcapitato Pinchet. Con questi tre punti i biancorossi prendono il comando del girone B, mentre i Bastioni possono guardare alle prossime partite con un pizzico di fiducia in più.

 

Recupero 1a giornata girone B

Giovedì si è disputato il recupero della prima giornata del girone B di Europa League tra Clubbers e FC Bastioni: i biancorossi di Venanzetti si sono imposti per 9 a 4 contro i verdi di Rombolotti, grazie al pokerissimo di Semenzato e i gol dello stesso capitano, di  Fautario e alla doppietta di Sissa; i giovani Bastioni, anche loro alla seconda partita in due giorni, sono stati penalizzati dalla mancanza del portiere Pinchet (oltre alle colonne Romano e Cellina), ma ciononostante De Rosa si è caricato la squadra sulle spalle, realizzando una doppietta e fornendo gli assist a Rusconi e Bianchi. I Clubbers salgono in cima alla classifica a quota 6 punti, insieme agli Infamous, mentre i Bastioni restano in fondo al girone B, ma con ancora una partita da recuperare.

Classifica 3° giornata Europa League – Gironi A e B

 

MatchWeek 3 Recap – Il riassunto della terza giornata

La Mi Games League Football, partner adidas, è entrata nel vivo con la terza giornata, in cui cominciano a delinearsi le forze nei due gironi.

 

GIRONE A

Risultati 3° giornata girone A

Nel tuesday pool a dettar legge sono Ristorante Donati, Maldita FC e Afterlife FC, che guidano la classifica a punteggio pieno. La squadra del presidente Sergio Donati ha vita facile contro i Bastioni, a cui mancava qualche elemento per infortunio ma ancora troppo acerbi per reggere il confronto. Finisce 20-2 e foto di rito per i giovani in maglia verde con Rolando Bianchi.

Non c’è partita anche tra Maldita e Somari: la squadra di Padovani si impone con un netto 7 a 0 ai danni dei campioni in carica, che incappano in una serata no contro un avversario che si è rinforzato e con un Nobile in gran forma (tripletta).

Afterlife si conferma squadra solida: contro i Negroni partenza diesel, che diventa roboante quando i ragazzi di Errante prendono le misure agli avversari. La doppietta di Russo e i gol di Chiozzi, Provasio, Oberto e Gatto condannano i rossi di Candotti alla sconfitta, ma anche Antonini (MVP dei suoi) ha riconosciuto la superiorità degli avversari.

Alle spalle del terzetto di testa troviamo l’accoppiata Lo Porto Io – Piccionazzi: La Croce e compagni sbrigano la pratica Pepperoni con qualche pensiero di troppo, nonostante il 6 a 1 finale e la doppietta di Maltese. Per i giovani capitanati da Guido Giovetti molte occasioni sprecate e il gol della bandiera firmato da Bandi.

I Piccionazzi di Baglioni (Barzaghi assente e sostituito in porta dall’ottimo Perelli) vincono e convincono contro il  Milano United: 12 a 2 il risultato, con poker di Riva e le triplette di La Russa e De Vincenzi. Inutili per i biancorossi i gol di Virgilio e Guardalà, ma la squadra di Cosmai è ancora alla ricerca del miglior affiatamento tra i propri giocatori.

Stessa situazione per la Longobarda di Scotti, che ha affrontato i Milfwall di Pigoli perdendo 9 a 2. Non bastano le reti di Marroccu e Federico Pulejo per evitare la terza sconfitta in tre gare, perché gli arancioni vengono letteralmente trascinati dai fratelli Grisolia (tripletta per Tommaso, un gol a testa per Filippo e Giacomo) verso la prima vittoria stagionale, che li risolleva in classifica dopo un avvio difficile.

GIRONE B

Risultati 3° giornata girone B

Il girone B si conferma molto più equilibrato: a guidare la classifica con 7 punti ci sono AM LEA e AC Teetan, che si sono affrontate in uno spettacolare 4 a 4. Partono fortissimo i grigi che dopo 5 minuti si ritrovano sul 3 a 0 (doppio Khamsi e gol di Nocco). Gli AM LEA pian piano si riprendono dallo shock iniziale e recuperano fino al 3-3 grazie alla doppietta di Marino e a Mastroianni. Nel concitato finale, Marino firma il sorpasso, ma poi Picchi allo scadere pareggia con un gol da centravanti di razza.

A 6 punti si trovano Tango Squad, Coca Juniors, Lokomotiv Losca e $€GVRO €BBA$TA. I ragazzi del team adidas non danno scampo all’ FC Tommasi, vincendo per 7 a 3: protagonista assoluto Riccardo Basilico che con una tripletta si porta al secondo posto della classifica marcatori. Non bastano i gol di Lietti, Fiorica e Masselli agli arancioni, che restano inchiodati a quota 3.

I Coca Juniors superano gli Infamous per 3 a 2 e rialzano la testa dopo la scoppola presa contro la Lokomotiv Losca: decisive la doppietta di Girotto e il gol di Boni, che vanificano le reti di Pellegrino e Lomacci. Gli “infami” di Funck rinviano ancora l’appuntamento con la prima vittoria stagionale, ma gli episodi in queste prime 3 uscite non hanno sicuramente girato a favore.

Prima sconfitta per i gialloneri della Lokomotiv Losca, che a ranghi ridotti cedono il passo ai Clubbers di Venanzetti, che invece trovano i primi 3 punti di questo campionato. Decisiva la rete a tempo quasi scaduto di Fautario, che approfitta di un’uscita rivedibile di Colombi (portiere “di emergenza”) per insaccare a porta vuota; in precedenza Maltese, Pasotti e Tebaldi avevano pareggiato la doppietta di Semenzato e il gol di Ghezzi.

I $€GVRO €BBA$TA centrano la seconda vittoria consecutiva battendo per 6 a 2 i Real Crisantemi: partita equilibrata nel primo tempo, con Rossi e Fasce che rispondono alla doppietta di Rava e Campi; nella seconda frazione i Crisantemi calano e i Seguro chiudono i conti (ancora Rana, poi Moschione e Mazza).

Gli AC Pini trovano in una sola serata giocatori e vittoria, infliggendo un pesante 9 a 1 ai Burkina Sfaso. Troppo pesante la punizione per i ragazzi di Zoboli, che reggono nel primo tempo ma poi crollano nella ripresa sotto i colpi di Moriggi e Gaifami; il gol della bandiera lo firma Etro. I Pini agganciano in classifica proprio i Burkina, a quota 3  insieme ai Clubbers e ai Tommasi.